Copertina

"Grid parity", Italia prima in Europa

Nel 2011 il Belpaese potrebbe giungere la parità di costo di accesso alla rete tra l’energia generata dal fotovoltaico e dagli impianti convenzionali

L'Italia si avvicina sempre più alla grid parity, ovvero l'energia generata dagli impianti fotovoltaici e da quelli convenzionali avranno lo stesso costo di accesso alla rete elettrica.

Questo porterà l'Italia a essere il primo paese dell'Unione europea a raggiungere la parità nella rete, quella che viene definita dagli inglesi, grid parity. Tutto ciò grazie al fatto che i fornitori italiani di energia solare usufruiscono di costi dell'elettricità comparativamente alti. Gli impianti potrebbero raggiungere la grid parity nel 2011 se saranno rispettate le attese che prevedono che i prezzi aumenteranno ad una media del 6% l'anno.

La prospettiva cambia se consideriamo gli impianti su larga scala, ovvero quelli che hanno il vantaggio di costi di investimento proporzionalmente più bassi e  possono fornire elettricità a prezzi minori rispetto ai piccoli fornitori. In questo campo sarà la Germania nel 2012 a raggiungere la grid parity.
Meno ottimisti i ricercatori della compagnia di mercato Greentech Media: per le installazioni in Germania  fotovoltaiche di piccola dimensione, la grid parity non potrà essere raggiunta che nel 2013, 2014.

Situazione differente per i cugini d'oltralpe. In Francia il basso costo dell'elettricità fornita con sussidi statali che garantiscono prezzi molto bassi, limitano lo sviluppo del fotovoltaico. Inoltre il costo del fotovoltaico non è studiato per diminuire, ma solo per essere aggiornato al tasso di inflazione. Questi fattori contribuiscono a un più lento sviluppo del fotovoltaico francese rispetto alla situazione in Germania.

07 Maggio 2009

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Mercoledì 23 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password