Esperienze

Agricoltura urbana:
la scommessa possibile

Studio Worldwatch Institute: lo svolgimento di attività agricole in città opzione cruciale per soddisfare le esigenze alimentari mondiali

Lo svolgimento di attività agricole in ambito urbano rappresenterà in futuro un'opzione cruciale per soddisfare le esigenze alimentari mondiali in un quadro di sostenibilità ambientale.

Lo sostiene uno studio realizzato dal Worldwatch Institute che, mettendo in luce l'elevato tasso di urbanizzazione che si sta manifestando in molte aree del Pianeta, conclude che solo lo sviluppo di un'agricoltura inserita in un contesto urbano potrà dare le risposte più utili per affrontare questo fenomeno e bilanciarne gli effetti.

Oggi circa il 50% della popolazione mondiale risiede in aree urbane. Si prevede però che tra quaranta anni la percentuale arrivi al 65% ponendo crescenti problemi sotto il profilo dell'impatto sociale, economico e ambientale.

Il fenomeno - osserva lo studio - si rivela particolarmente pronunciato nell'Africa sub-Sahariana e nell'Asia meridionale dove, di fronte a questi flussi migratori crescenti, l'inadeguatezza delle infrastrutture urbane si manifesta con evidenza, dando vita a numerose criticità.

Soprattutto nel continente africano, la realizzazione in ambito urbano di spazi adeguati allo svolgimento di attività agricole sta già oggi contribuendo a migliorare le condizioni di vita delle popolazioni, fornendo ad esse cibo ed una fonte sicura di reddito.

I vantaggi che offre questa soluzione si colgono sotto vari profili. In primo luogo, la vicinanza casa-mercato evita i lunghi viaggi di trasporto dei prodotti. Ciò si traduce in un abbattimento dei costi di produzione, in una migliore gestione del ciclo dei rifiuti e in una riduzione delle emissioni di anidride carbonica connesse alle attività di trasporto.

Importanti sono anche i vantaggi che si evidenziano sul piano della sicurezza alimentare. Lo sviluppo di un'agricoltura urbana consente infatti di sopperire ad ogni eventuale situazione di interruzione degli approvvigionamenti esterni.

Sul piano socio-politico, l'agricoltura urbana si rivela preziosa per rafforzare il senso di comunità e per l'occupazione e l'emancipazione della donne. Sul piano ambientale, infine, le attività agricole urbane possono essere facilmente coniugate con obiettivi di miglioramento della qualità dell'ambiente, con riguardo, soprattutto, ad una gestione più consapevole (recupero, riutilizzo, riciclo) tanto dei rifiuti quanto delle risorse idriche.

21 Giugno 2011

Share |

Articoli correlati

Mezzi elettrici, vendite per un milione nel 2015

Ad affermarlo è lo studio dell'IHS Business Supplier Automotive. A contribuire sarà soprattutto il boom del mercato cinese



Eolico: investimenti milionari in Ue nel 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi sono stati spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 megawatt. Calano le installazioni a petrolio e quelle nucleari

Global warming, indice puntato contro il sole

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta. Temperatura innalzata di 0,8 gradi negli ultimi 50 anni

Educazione ambientale a scuola con Assovetro

Al via la quinta edizione del concorso che vedrà gli studenti protagonisti di un racconto a tema su questo tipo di materiale. Incipit di Stefano Benni

Solare, italiani sempre più propensi a utilizzo

Lo sostiene un recente rapporto di IPR Marketing che conferma la crescita esponenziale del settore. Ma siamo carenti in fatto di informazione

Venezia, Ecolamp illumina il Carnevale

Per il terzo anno consecutivo il Consorzio parteciperà all’evento, diffondendo la cultura della sostenibilità tra grandi e piccini che parteciperanno

I prodotti del territorio per contrastare il gelo

Dalla vitamina D, facilmente reperibile in pesce, latte e uova, ai legumi: ecco alcuni consigli alimentari per supportare il fisico con il freddo

Le fattorie urbane sui tetti di New York

Grazie al progetto “Green infrastructure grant program” le sommita di alcuni palazzi della "Grande Mela" diventano vere e proprie aree agricole

Foreste sovrasfruttate: vicino il "picco legno"

A confermarlo è una ricerca sulla deforestazione: secondo gli esperti con questo ritmo il declino sarà inarrestabile. Necessaria una pausa di 50 anni

L’economia verde italiana in 80 storie

Presentato “L’Italia della Green economy”, libro che racconta le esperienze di aziende che hanno investito con successo in prodotti di alta qualità

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Il decalogo "salva-spiaggia" del Wwf

La sostenibilità in 10 mosse nei gesti della vita quotidiana in vacanza
Martedì 02 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password