Focus

Cibo biologico, a tavola per un italiano su due

Analisi Coldiretti/Swg in merito al varo del logo europeo per alimenti bio che dal primo luglio saranno riconoscibili grazie all'Eurofoglia (foto)

Piu' di un italiano su due (56%) ha messo nel carrello della spesa prodotti biologici almeno qualche volta nel corso del 2009 con un aumento in numero del 4% rispetto all'anno precedente nonostante la crisi.

E' quanto emerge da una analisi Coldiretti ed Swg in riferimento al varo del nuovo logo europeo per gli alimenti biologici che a partire dal primo luglio saranno riconoscibili da una "Eurofoglia" con dodici stelle bianche su fondo verde brillante con al centro una cometa.

«Il nuovo logo per riconoscere le produzioni biologiche comunitarie - sottolinea Coldiretti - è particolarmente importante per i consumatori in Italia dove il biologico sviluppa un giro di affari stimato in tre miliardi di euro con l'agricoltura nazionale che detiene il primato nel numero di imprese agricole biologiche, circa 45.000, su un territorio di oltre un milione di ettari».

I numeri in possesso dell'associazione dei coltivatori parlano di un +32% di aziende dove acquistare direttamente, un +22% di agriturismi oltre a un vero e proprio boom di consumatori desiderosi di conoscere la provenienza dei prodotti.

«Di fronte a questa esigenza - conclude Coldiretti -  occorre anche intervenire con misure di trasparenza introducendo al più presto il marchio del biologico italiano, come previsto dal regolamento comunitario, per consentire ai consumatori di fare scelte di acquisto consapevoli».

09 Febbraio 2010

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Giovedì 31 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password