Focus

Ambiente: in Italia un ecoreato ogni 43 minuti

Lo dice il “Primo rapporto sul contrasto all'illegalità ambientale” realizzato dal Mattm. Oltre 12.000 le attività illecite registrate nel solo 2009

L'Italia è  il Paese dove le forze dell'ordine rilevano un illecito ambientale ogni 43 minuti, risultato delle oltre 12.000 attività illegali registrate nel solo 2009.  

Questi alcuni dei dati del "Primo rapporto sul contrasto all'illegalità ambientale" realizzato dal ministero dell'Ambiente in collaborazione con Corpo Forestale dello Stato, Guardia di finanza, Polizia di Stato, Capitaneria di porto. 

Presentato a Roma nella sede del ministero dell'Ambiente, il Rapporto per il 2009 rileva in media, 32 illegalità ambientali al giorno, per complessivi 2.800 sequestri, oltre 10.000 denunce e 188 arresti.  

Se rispetto al 2008 emerge "una sostanziale stabilità del numero delle illegalità rilevate, che anche nel 2008 hanno superato le 12.000", dall'altra si registra però un incremento del 31% degli arresti, del 17% dei sequestri e del 13% delle denunce.  

Per il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, questo "dimostra che si sono affinate le capacità investigative e quelle dello Stato di andare a fondo nella repressione delle illeg,alità". 

Il titolare del dicastero ha anche denunciato come "i rifiuti rappresentino la fonte di reati più gravi, che ha indotto quasi il 90% degli arresti effettuati nel 2009".

26 Maggio 2010

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Venerdì 25 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password