Esteri

Germania più pulita con i limiti di velocità

Il ministro dell'Ambiente, Sigmar Gabriel, vuole introdurre i 120 Km/h sulle autostrade per combattere e ridurre le emissioni di gas inquinanti

In arrivo i limiti di velocità anche sulle autostrade tedesche, ma contrariamente a quanto si possa pensare, la misura non è legata alla sicurezza ma è un provvedimento nell'agenda del ministro dell'ambiente Sigmar Gabriel.

Introdurre il limite di velocità a 120 chilometri/orari, è infatti uno degli accorgimenti presenti in un pacchetto che mira a ridurre le emissioni inquinanti del 43% rispetto al 1990. Le altre misure previste e citate dal tabloid Bild, sono l'abolizione della pendlerpauschale, il rimborso forfettario versato attualmente ai pendolari e l'introduzione di un pedaggio su tutte le strade per i mezzi pesanti.

Ma la politica ambientalista non si ferma qui. Si vorrebbe, infatti, eliminare anche l'esenzione dell'iva per il kerosene e i vantaggi fiscali per gli utilizzatori di auto da lavoro, per limitare l'uso dell'auto e dei mezzi pesanti, garantendone un uso più oculato.

Provvedimenti che hanno provocato perplessità anche all'interno dello stesso governo, con in testa il cancelliere Angela Merkel. Gli stessi Verdi, per bocca dell'esperto d'ambiente Wienfred Hermann, sono contrari all'iniziativa: «Invece di abolire il forfait pendolari, bisognerebbe introdurne uno per la mobilità di tutti i cittadini».

La (auto)strada del cambiamento sembra essere ancora molto lunga.

20 Ottobre 2009

Share |
Il taglio del nastro

Le radici dell’Afghanistan

Il ruolo dell’agricoltura nella "transizione": la fattoria modello a Urdu Khan

Pechino punta a 21 Gw di solare nel 2015

Per sostenere la produzione di pannelli solari e l'eccesso di domanda

L'eco-city cinese accoglie i cittadini

Tianjin è stata costruita su una discarica e ospiterà 350mila abitanti

A Euro2012 vince la sostenibilità

Le maglie di Francia, Croazia, Polonia, Portogallo e Olanda sono più ecologiche

I consumatori pensano all'ambiente

Secondo la ricerca internazionale sponsorizzata dall'Onu a proposito di ecologia

Libano, verdi “caschi blu” all'opera

Forze italiane conducono un’intensa attività di cooperazione civile e militare
Sabato 02 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password