Ruoteperaria

Le emissioni zero? Per ora una chimera

Uno studio condotto dall'università di Oxford boccia i veicoli ecologici e punta il dito contro i costruttori: «Creano false speranze nei consumatori

Le cause auto sollevano false speranze sul futuro dell'auto ecologica e ne approfittano per continuare a vendere vetture di grandi dimensioni e con forti consumi.

Questa la dura conclusione di un recente studio condotto all'interno dell'università di Oxford e dedicato alla mobilità sostenibile. Secono i curatori della ricerca, infatti, le auto a celle di combustibile (alimentate a idrogeno) non saranno disponibili sul mercato prima del 2050 a causa dell'alto costo del platino necessario per i catalizzatori, e anche i mezzi elettrici restano un prodotto di nicchia a causa della vita limitata delle batterie.

Che fare allora per ridurre le emissioni complessive dal trasporto su quattroruote? Secondo lo studio il metodo più efficace sarebbe una drastica riduzione sia delle dimensioni sia del peso delle auto a benzina e diesel. Malgrado la manifestazione di impegno dei grandi marchi auto, che vorrebbero commercializzare dal 2015 un numero significativo di veicoli elettrici a celle di combustibile, oggi sulle strade c'è solo qualche centinaio di veicoli con questo tipo di tecnologia.

Secondo Oliver Inderwildi, ricercatore alla Smith school of enterprise and environment di Oxford e primo autore dello studio, le attuali auto a celle di combustibile sono un artificio di marketing: «I costruttori devono essere più onesti sulle scelte: il loro argomento è che la gente può continuare a guidare un 4x4 perchè tra un paio d'anni guiderà un 4x4 a idrogeno. Noi pensiamo che questo non accadrà e che dobbiamo invece ridurre i consumi di carburanti comprando auto più piccole e leggere».

20 Gennaio 2010

Share |

Udine, stazione ricarica auto elettriche

Installata la colonnina DuraStation di GE Energy Industrial Solutions

Aci analizza il bike sharing in Europa

Bene la Francia, male Amsterdam. In Italia superano l'esame Torino e Milano

Pedalata contro il turismo sessuale

L’ 8 luglio in cinque nazioni: Italia, Inghilterra, Francia, Spagna e Brasile

Il made in Italy brilla a Bruxelles

Grande successo per Il veicolo ibrido ad ammoniaca e l'auto a idrogeno

Ford taglia del 22% consumi di energia

La compagnia ha pubblicato il 13esimo rapporto annuale sulla sostenibilità

Velo-city e la mobilità per i bimbi

Dal 26 al 29 giugno a Vancouver la Conferenza globale sulla mobilità ciclistica
Venerdì 29 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password