Le Bocche di Bonifacio
sono zona “sensibile”

Prima designazione di questo genere nel Mar Mediterraneo. Consentirà di adottare misure volte al rafforzamento della protezione ambientale

Lo Stretto di Bonifacio, tra la Corsica e la Sardegna, e le zone circostanti riconosciute “Area marina particolarmente sensibile”.

Una designazione – adottata su proposta italo-francese nella 62esima Sessione della Commissione per la protezione dell'ambiente marino (Mepc) dell'International Maritime Organization – che consente di adottare misure volte a rafforzarne la protezione ambientale, in considerazione del valore speciale e della fragilità dell'area.

Una grande sfida per la conservazione di uno degli angoli più suggestivi del Mare nostrum e per un suo sviluppo all'insegna dell'ecosostenibilità. Si tratta in assoluto del primo tipo di area sensibile istituita nel Mar Mediterraneo e la seconda al mondo a riguardare uno stretto internazionale.

Il provvedimento prevede che nel 2012 nell'area dello Stretto entri in vigore un sistema di ''pilotaggio raccomandato'' che consentirà di far ''accompagnare'' da un pilota locale, su richiesta del comandante, le navi che trasportano merci pericolose, così da tutelare meglio l'area.

Verrà inoltre agevolata la costituzione del previsto Gruppo europeo di cooperazione territoriale (Gect) tra il Parco nazionale dell' Arcipelago della Maddalena e le parallele aree protette della Corsica, destinato a promuovere la predisposizione di progetti comuni per lo sviluppo sostenibile dei territori compresi tra i due parchi.

22 Luglio 2011

Share |

Articoli correlati

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Il portale con un concorso fotografico e con l'aiuto di Volla Music Festival vuole raccogliere fondi per la ricostruzione della Città della Scienza

La mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici hanno preso l'impegno per la ricostruzione. E già da aprile una parte della struttura è stata riaperta

Flora, fauna e nuove tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico. Oltre 100 espositori, mostre, piante inedite e lezioni

Il taglio del nastro

Le radici dell’Afghanistan

Il ruolo dell’agricoltura nel processo di transizione. Una fattoria modello a Urdu Khan, nella zona di Herat,valorizza il patrimonio vegetale afghano

Il decalogo del Wwf per salvare la spiaggia

La sostenibilità sul litorale, nell'usare i solari, gestire gli animali domenistici, non inquinare, ridurre i rumori e guidare barche e motoscafi

Il Nordest è il re dei Comuni ricicloni 2012

Ponte nelle Alpi (BL) in testa per il terzo anno. Salerno si conferma fiore all'occhiello al Sud. In Italia 1 Comune su 7 supera il 65%

Via libera al nuovo decreto rinnovabili

Ampliamento del budget per un totale di 500 milioni di euro, forte semplificazione delle procedure, premi per tetti fotovoltaici al posto dell'amianto

Aci promuove bike sharing Francia. Ultima l'Olanda

Analizzati i sistemi di bici condivisa di 18 Paesi Ue. In Italia superano l'esame Milano, Torino e Parma. Bocciata Bari

Ferrero e la dolcezza della sostenibilità

Presentato il terzo rapporto sulla "Responsabilità sociale": 10 obiettivi. Energia da fonti rinnovabili per il 30%, -40% di CO2, meno consumi idrici

Le ecomafie valgono 16,6 miliardi di euro

La denuncia di Legambiente nel report 2012: 34milia i reati scoperti, quasi 93 al giorno e ben 305 gli arresti

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Ford taglia del 22% consumi di energia

La compagnia ha pubblicato il 13esimo rapporto annuale sulla sostenibilità

Napoli punta sulla mobilità sostenibile

A Mobility Tech è stato presentato il piano del Comune per i trasporti verdi

Nel 2011 record investimenti rinnovabili

A livello mondiale il solare ha superato l'eolico come tecnologia prediletta
Mercoledì 27 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password