Territori

Bologna, meno ingorghi e smog con il car pooling

Nel capoluogo emiliano con un sito internet si facilita il servizio per condividere auto, destinazione e tragitto e limitare inquinamento e traffico

A Bologna stop a traffico e inquinamento con il car pooling, il sistema di condivisione dei veicoli per persone che  abbiano in comune la stessa destinazione o lo stesso tragitto. Questo l'obiettivo della nuova iniziativa promossa dalla provincia del capoluogo emiliano con l'adesione e il supporto di 15 Comuni e il contributo della Fondazione Carisbo.

A rendere più efficiente e fruibile il servizio un'interessante novità: l'ente ha deciso, infatti, di lanciare un sito internet (www.autocondivisa.bo.it) dove offrire e cercare un passaggio in forma sicura e, in un primo tempo, anonima. «Il  sito internet è uno strumento di facilitazione che offriamo ai cittadini per usare l'auto in modo più efficiente- ha sottolineato l'assessore provinciale all'Ambiente, Emanuele Burgin - perché permette di incontrare una o più persone che alla stessa ora facciano lo stesso percorso».

L'iniziativa, lanciata con lo slogan "C'è un posto per te", è stata presentata ieri in conferenza stampa. Soddisfatto l'assessore che ha così spiegato i vantaggi del servizio: « Basta guardarsi attorno, quando si è fermi a un semaforo, per vedere che la maggioranza delle macchine ha il solo conducente a bordo. Non si è obbligati a offrire o prendere un passaggio - ha proseguito Burgin- ma, se le esigenze si incontrano, si toglie un'auto dalla strada».

 

11 Gennaio 2008

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Martedì 02 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password