Esteri

Cancun, gli investitori chiedono una svolta

Sono oltre 250 tra banche, assicurazioni, gestori di fondi. Hanno sottoscritto un appello in vista del vertice messicano sul clima che si aprirà il 29

Più di 250 investitori internazionali, tra banche, assicurazioni e gestori di fondi, hanno sottoscritto un appello in vista del vertice Onu che si aprirà a Cancun il 29 novembre per sollecitare l'adozione di azioni incisive mirate a contrastare i cambiamenti climatici e a evitare così le conseguenze devastanti sull'economia mondiale.

Del gruppo fanno parte investitori provenienti da tutti i continenti, con un patrimonio di fondi in gestione che complessivamente supera i 15.000 miliardi di dollari.

Accanto ad investitori minori dei Paesi in via di sviluppo figurano giganti finanziari internazionali e le istituzioni riunite nell'Unep Finance Initiative, la partnership tra Unep e settore finanziario costituita proprio allo scopo di valutare l'impatto dei danni ambientali e sociali sulle performance finanziarie.

L'appello esorta i decisori politici a dar vita a politiche nazionali e internazionali per stimolare gli investimenti privati verso le tecnologie a basse emissioni di carbonio, utili a proteggere i mercati finanziari mondiali dalle turbolenze innescate dai cambiamenti climatici.

«Sulla base delle conclusioni assunte nel rapporto Stern - ha ricordato Barbara Krumsiek, presidente della Unep Finance Initiative - è stato calcolato che il costo dell'impatto delle devastazioni ambientali e sociali addebitabili al global warming potrebbe incidere fino al 20% del pil mondiale».

«L'umanità - ha concluso - non può correre questo rischio, tanto più che le soluzioni stanno rapidamente emergendo e noi dobbiamo solo implementarle per favorire l'innovazione e proteggere la crescita sostenibile dell'economia».

 

Alessandro Noto

22 Novembre 2010

Share |
Il taglio del nastro

Le radici dell’Afghanistan

Il ruolo dell’agricoltura nella "transizione": la fattoria modello a Urdu Khan

Pechino punta a 21 Gw di solare nel 2015

Per sostenere la produzione di pannelli solari e l'eccesso di domanda

L'eco-city cinese accoglie i cittadini

Tianjin è stata costruita su una discarica e ospiterà 350mila abitanti

A Euro2012 vince la sostenibilità

Le maglie di Francia, Croazia, Polonia, Portogallo e Olanda sono più ecologiche

I consumatori pensano all'ambiente

Secondo la ricerca internazionale sponsorizzata dall'Onu a proposito di ecologia

Libano, verdi “caschi blu” all'opera

Forze italiane conducono un’intensa attività di cooperazione civile e militare
Mercoledì 30 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password