Territori

Ambiente, "cento idee" per uscire dalla crisi

In un convegno a Roma, organizzato da Clorofilla, si è discusso di sostenibilità, "green economy" e opportunità professionali per i più giovani

L'ambiente da obbligo a opportunità, e per fare che ciò si realizzi bisogna investire in nuove tecnologie, creare maggiori opportunità occupazionali e individuare progetti innovativi e sostenibili. In due parole, puntare sul green jobs.  

Queste le linee guida del convegno "Giovane Impresa. Il futuro è sostenibile", tenutosi a Roma al Tempio di Adriano, organizzato dall'associazione Clorofilla che nel corso dell'incontro ha anche presentato il progetto "Cento idee per l'ambiente".   

«Con questa iniziativa - ha spiegato Giovanni Hausmann, presidente dell'associazione ambientalista - vogliamo seguire giovani laureati o laureandi delle università del Lazio nella definizione a attivazione di progetti innovativi e sostenibili che gli stessi possono sviluppare in aziende 'sensibili' ai temi dell'ambiente».  

Una liaison tra il mondo formativo e il mondo imprenditoriale che non sia ideale ma concreta. «A questo scopo - spiega Hausmann - puntiamo a creare anche uno sportello per raccogliere le istanze di chi vuole fare impresa verde, per dare uno sbocco a progetti e idee».  

Tra i presenti alla discussione anche l'assessore alle Politiche del Territorio della provincia di Roma, Michele Civita, che ha ricordato l'impegno della sua istituzione negli investimenti sull'ambiente: «Abbiamo destinato 318 milioni di euro, nel prossimo triennio, con l'obiettivo di riqualificare il sistema idrico, fognario e di depurazione dei comuni. Stiamo sostenendo altresì  il "porta a porta" per trasformare il problema dei rifiuti in opportunità, e infine lavoriamo per l'efficientamento degli edifici pubblici della Provincia».

Obiettivo che viene sostenuto da tutti gli assessorati della Provincia, come ha sottolineato Massimiliano Smeriglio, assessore alle Politiche del Lavoro. «Da un anno la Provincia di Roma ha spostato gran parte del suo focus sull'altra economia, sulle politiche produttive, della formazione e del lavoro e sull'economia verde, sulle tecnologie pulite, mettendo a disposizione dei giovani e delle piccole e medie imprese risorse pubbliche per la riconversione ecologica delle proprie economie».

17 Giugno 2009

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Martedì 02 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password