Territori

Mobilità: l'impegno del Campidoglio

Ecco il piano della giunta Alemanno per la vivibilità: «Pedonalizzazione, metropolitane, parcheggi, rilancio dei servizi bike sharing e car pooling»

Un traffico più fluido e ordinato significa anche meno inquinamento. E' questo l'obiettivo che il comune di Roma si prefigge di raggiungere col Piano Strategico per la Mobilità Sostenibile.

«La frammentarietà degli interventi - ha dichiarato in proposito il sindaco Alemanno - ci ha finora impedito di essere all'altezza in questa sfida. Ora vogliamo adottare una logica di sistema, basata sulla condivisione principi e criteri cui attenersi nella programmazione urbanistica, infrastrutturale e ambientale».

Pedonalizzazione, metropolitane, parcheggi, rilancio dei servizi di bike sharing e car pooling: queste alcune delle principali linee di indirizzo illustrate dall'assessore alla mobilità Sergio Marchi. Altra iniziativa la programmazione di nuove isole ambientali, oltre al rilancio del tram: «In questo siamo all'avanguardia - ha spiegato Marchi - e in due anni arriveremo a triplicare il numero di stazioni».

Tutto ciò coordinato con la realizzazione di ulteriori itinerari ciclabili, l'incentivazione all'uso di mezzi a ridotto o nullo impatto ambientale e l'estensione della rete di colonnine di ricarica da dedicare anche alle autovetture. «Migliorare la qualità della vita e dell'aria è il miglior modo di utilizzare le nuove risorse tecnologiche: - il commento del sindaco Gianni Alemanno - la nostra idea è quella di servircene anche per la distribuzione di merci all'interno della ztl».

E il recente rapporto annuale Ecosistema Urbano di Legambiente sembra incoraggiare il lavoro della Giunta. Roma, infatti, è balzata in avanti di otto posizioni in una classifica che la vede oggi collocata al 62esimo posto (al secondo tra le metropoli) per miglioramento negli indicatori dello smog e del trasporto pubblico. Dato positivo che dimostra, tuttavia, quanta strada ci sia ancora da fare per avvicinarsi alle città più vivibili e virtuose.

28 Ottobre 2009

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Sabato 30 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password