Esperienze

Crescono in Italia i Comuni sostenibili

Sorgenia e Legambiente presentano la mappa delle fonti pulite: 9.000 i centri sulla Penisola in cui è installato almeno un impianto da rinnovabili

Sono ben 6.993 i Comuni italiani dove è installato almeno un impianto di produzione energetica da fonti rinnovabili. Erano 5.580 lo scorso anno, 3.190 nel 2008. I Comuni del solare sono 6.801, 297 quelli dell'eolico, 799 quelli del mini idroelettrico e 181 quelli della geotermia.

Le biomasse si trovano invece in 788 municipi dei quali 286 utilizzano biomasse di origine organica animale o vegetale. I Comuni in cui utilizzano biomasse "vere" sono 286. Gli impianti collegati a reti di teleriscaldamento sono 355.

Le fonti pulite che fino a dieci anni fa interessavano, con il grande idroelettrico e la geotermia le aree più interne e comunque una porzione limitata del territorio italiano, oggi sono presenti nell'86% dei Comuni.

Il dossier, giunto quest'anno alla quinta edizione, racconta il salto impressionante che si è verificato in Italia rispetto alla crescita degli impianti installati. Attraverso nuovi impianti per il solare, eolici, geotermici, idroelettrici, da biomasse già oggi sono centinaia i Comuni in Italia che producono più energia elettrica di quanta ne consumino.

Grazie a questi impianti sono stati creati nuovi posti di lavoro, portati nuovi servizi e create nuove prospettive di ricerca applicata oltre, naturalmente, ad aver ottenuto un maggiore benessere e qualità della vita.

«I numeri contenuti nel Rapporto 2010 testimoniano la progressiva crescita della sensibilità e dell'impegno per lo sviluppo delle fonti rinnovabili da parte di istituzioni nazionali e locali, imprese e cittadini del nostro Paese - ul commento dell' ad Sorgenia, Massimo Orlandi - E' ormai opinione comune che la produzione di energia attraverso fonti alternative rappresenti un'opportunità, sia per contrastare i cambiamenti climatici sia per creare sviluppo economico e occupazione».

Sulla stessa linea il responsabile Energia di Legambiente, Edoardo Zanchini: «I numeri, le immagini e le storie raccontate da questo rapporto dimostrano che le fonti rinnovabili sono oggi tecnologie affidabili, capaci di offrire risposte concrete ai fabbisogni energetici e di rappresentare un'alternativa sempre più competitiva rispetto ai combustibili fossili anche nella strategia di lotta ai cambiamenti climatici».

23 Marzo 2010

Share |

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Il decalogo "salva-spiaggia" del Wwf

La sostenibilità in 10 mosse nei gesti della vita quotidiana in vacanza
Sabato 26 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password