Focus

Copenhagen, 55 Paesi presentano piano tagli

Resta ora da concretizzare l'altra promessa del summit, quella dell'aiuto alle nazioni in via di sviluppo più vulnerabili alle variazioni climatiche

I grandi inquinatori del Pianeta, fra cui Cina e Stati uniti, hanno rispettato il calendario concordato a Copenaghen e hanno consegnato per iscritto i loro impegni. Resta ora da concretizzare l'altra promessa del summit, quella dell'aiuto alle nazioni più vulnerabili alle variazioni climatiche.

I Paesi industrializzati, fra questi Stati uniti, Unione europea, Canada, Giappone, Australia, e quelli emergenti hanno inviato alle Nazioni unite i loro obiettivi per il 2020 nella lotta ai cambiamenti climatici. Un totale di 55 Paesi, che insieme producono l'80% delle emissioni nocive del Pianeta, ha presentato gli obiettivi di tagli dei gas a effetto serra nel quadro dell'accordo raggiunto a Copenaghen.

La Convenzione sul clima delle Nazioni unite ha ricevuto le "dichiarazioni di impegno" di 55 Paesi che "rappresentano il 78% delle emissioni mondiali legate all'energia", indica il segretariato dell'Unfcc (United nations framework convention on climate change).

"Questi impegni sono stati ufficialmente comunicati", ha sottolineato Yvo de Boer, massimo responsabile per il clima in seno all'Onu, aggiungendo però che è necessaria "un'ambizione più forte per raccogliere questa sfida".

Infatti, se l'accordo concluso il 19 dicembre scorso a Copenaghen tra una trentina di Paesi intendeva limitare il riscaldamento a due gradi Celsius, la somma degli impegni presentata è ben lontana da questo obiettivo.

02 Febbraio 2010

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Martedì 02 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password