Copertina

Clima, Paesi africani tornano alle trattative

Le nazioni povere avevano sospeso la loro partecipazione ai gruppi di lavoro di Copenhagen. Ma grazie alla mediazione danese hanno cambiato idea

Prima la doccia fredda poi il ritorno alla normalità al vertice di Copenhagen. I Paesi africani, sostenuti dai Paesi in via di sviluppo del G77, avevano deciso di sospendere la loro partecipazione ai gruppi di lavoro della Conferenza sul clima danese.

Secondo le nazioni più povere, il limite della Conferenza di Copenaghen sarebbe quello di sottovalutare l'importanza del rinnovo, al di là del 2012, degli impegni da parte dei Paesi industrializzati nel quadro del Protocollo di Kyoto.

La presidenza danese ha subito avviato contatti ed è riuscita a ricucire lo strappo che si è consumato a cinque giorni dall'arrivo venerdì prossimo dei leader di 120 Paesi per la fase negoziale conclusiva.  

«L'Africa ha tirato il freno d'emergenza per evitare che il treno deragli nel fine settimana» ha commentato Jeremy Hobbs, direttore esecutivo di Oxfam International.

14 Dicembre 2009

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Martedì 02 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password