Copertina

Lula agli Usa: «Nessun impegno sul clima»

Il presidente brasiliano si unisce al coro degli scontenti dopo la conferenza di Copenhagen, e punta il dito contro la superpotenza occidentale

Una voce autorevole si aggiunge al coro degli scontenti dopo la conferenza sul clima di Copenhagen.

E' quella del presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva che critica apertamente gli Stati Uniti per non aver preso impegni concreti per ridurre le emissioni di gas serra.

Secondo Lula la posizione Usa aveva convinto vari Paesi europei e il Giappone ha riconsiderare il protocollo di Kyoto, una cosa che sarebbe stata "molto seria".

In base al protocollo 37 Paesi industrializzati stanno già riducendo in misura modesta la CO2. L'accordo di Copenaghen, raggiunto sabato nella capitale danese, richiede tagli delle emissioni, ma non fissa alcun obbligo.

Il presidente brasiliano, in occasione del suo programma radiofonico settimanale, afferma che tutti i Paesi dovranno continuare a considerare la lotta al cambiamento climatico una priorità, per raggiungere una soluzione definita.

21 Dicembre 2009

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Martedì 02 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password