Copertina

Copenhagen: spunta la prima bozza di accordo

Il documento, secondo le indiscrezioni, mette sul piatto un tetto massimo di innalzamento della temperature medie a 1,5 gradi o 2 gradi centigradi

E' arrivata a Copenhagen la prima bozza di accordo che fa entrare il vertice nella fase cruciale di negoziazione.

Il documento, emerso sotto forma di indiscrezioni, parla di un tetto massimo di innalzamento della temperature media planetaria a 1,5 gradi o 2 gradi centigradi, lasciando aperte le due opzioni.

Con ogni probabilità sarà questa la base di partenza per le trattative cruciali che si terranno la prossima settimana, quando nella capitale danese arriveranno i leader mondiali più rappresentativi.

L'Europa arriverà con un carico da 7,2 miliardi da stanziare per aiutare i Paesi in via di sviluppo ad affrontare i cambiamenti climatici: si tratta di almeno un terzo del fondo fast start (a rapido avvio, 2012) destinato alle regioni più minacciate dagli stravolgimenti del clima.

In realtà, la prima bozza di intesa finale non cancella le distanze tra le parti. Il documento stilato dalla Cina per i G77 (il forum dei Paesi meno industrializzati) ha catapultato sulla scena della conferenza il forte divario tra interessi dei ricchi e dei poveri.

Questi ultimi mettono in chiaro che la crescita economica e lo sviluppo resteranno una priorità assoluta anche dopo Copenaghen, quindi in vista di un accordo vincolante. Stesso discorso per la Russia che proprio oggi ha ribadito di non essere disposta a frenare lo sviluppo industriale nel nome del clima.

11 Dicembre 2009

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Mercoledì 03 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password