Copertina

«Copenhagen fallito? Colpa di Usa e Cina»

Il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, critica aspramente l'accordo raggiunto al vertice sul clima: «Mesi di trattative vanificati dal G2»

Copenaghen è stato un fallimento e la colpa è di Stati uniti e Cina. Questa, in sintesi, l'opinione di Stefania Prestigiacomo, ministro dell'Ambiente e massimo rappresentante dell'Italia alla Conferenza sul Clima.

«E' stata un'esperienza fortemente deludente - ha confermato il ministro alla stampa italiana - Il mondo si attendeva una ricetta per affrontare l`emergenza climatica e si ritrova sostanzialmente niente».

«Mesi di trattative - ha confermato la Prestigiacomo - sono stati vanificati dal G2, dall`accordo tra Usa e Cina i cui presidenti, a un certo punto, si sono visti cinque minuti in albergo e hanno mandato a monte tutto».

Secondo il titolare del dicastero Ambiente la più grande responsabilità di Usa e Cina è quella di "non accettare impegni vincolanti e verificabili. Non vogliono che ci siano accordi internazionali che impongano loro alcunché e non vogliono che ci possano essere controlli su quello che stanno facendo in materia di riduzione effettiva delle emissioni".

Prestigiacomo ha invece rivendicato la validità del ruolo europeo: «L'Europa è stata compatta su una linea comune e condivisa, presentandosi alla conferenza con un unico dossier. E poi è il soggetto politico che ha fatto di più, mettendo a disposizione 10 miliardi di dollari quando gli Usa non sono andati oltre i 3,5: cifra assolutamente inadeguata».

21 Dicembre 2009

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Giovedì 31 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password