Copertina

Ancora cura del ferro per il trasporto su rotaia

Presentato da Ferrovie dello stato il Piano industriale 2007-2011. Investimenti di 6,4 milioni di euro destinati alle infrastrutture e a nuovi treni

Circa 6,4 miliardi di euro, con un miliardo e mezzo di contributi statali per il miglioramento infrastrutturale, per i nodi regionali, le stazioni e le aree metropolitane nonché per l'acquisto di nuovo materiale rotabile. Mille treni in arrivo per favorire i pendolari e il trasporto ferroviario locale. Per capire quale sarà  il futuro prossimo delle ferrovie regionali in Italia e soprattutto in che direzione andranno gli investimenti necessari alla "cura del ferro" a livello locale non si può che partire da questi numeri, contenuti nel Piano industriale 2007-2011 che Ferrovie dello Stato, tramite il suo amministratore delegato Mauro Moretti, ha consegnato al Governo.


Entrando più nello specifico il Piano delle Ferrovie, nel capitolo dedicato al trasporto regionale, prevede «un incremento di qualità, di sicurezza e dei posti/Km offerti (+45% pari a circa 30 miliardi di posti/Km incrementali) da realizzare attraverso un impegnativo programma di investimenti in materiale rotabile, per un totale 6.400 milioni di euro, pari a circa 1.000 convogli medi incrementali». Questi, continua la nota, «saranno in grado di garantire la riduzione dell'età media dei rotabili, l'incremento della loro affidabilità tecnica e sicurezza e la gestione della crescita dei volumi di traffico».

L'esigenza di predisporre investimenti per lo sviluppo regionale dipende dal fatto che, secondo il Piano industriale delle Ferrovie, «la crescita dei volumi di traffico in questo comparto è pari al 34% (7.300 milioni di passeggeri/Km incrementali)». Non è un caso, dunque, che prima ancora che il Piano entri in vigore i miglioramenti sull'attuale offerta di trasporto regionale predisposto da Fs sono già in atto senza tagli al servizio.

Il fine ultimo di tutti i progetti, naturalmente, è migliorare l'offerta di treni per i cittadini e incrementare quantitativamente i chilometri di quella che attualmente e' la rete di trasporto regionale. Ma qual è oggi la situazione? A guidare la classifica delle regioni italiane dotate del maggior numero di chilometri di rete ferroviaria in rapporto al numero di treni è la Lombardia, terza alla voce "numero di utenti" dopo Toscana e Lazio. Sul territorio lombardo, in particolare, è garantita  un'offerta di 24 milioni 137 mila treni km/anno e vengono messi a disposizione della clientela mediamente 1.178 'mezzi' al giorno su una rete ferroviaria di 1.650 chilometri, suddivisa in 29 direttrici. I viaggiatori trasportati quotidianamente sono oltre 304 mila.
 
Grande importanza, ai fini di una più efficace cura del ferro, è infine il trasporto su rotaia intorno e all'interno dei grandi centri urbani. Gli investimenti in materiale rotabile dedicato ai nodi urbani, spiega ancora il Piano industriale di Fs, «sono pari a circa 3 milioni di euro (47% degli investimenti complessivi), finanziati al 50% attraverso un contributo conto/impianti pari a 1.500 milioni di euro (sull'esempio del finanziamento statale francese agli investimenti per il trasporto regionale e metropolitano). Questa crescita- continua il Piano- sarà realizzata grazie allo sviluppo dei livelli di offerta dei servizi soprattutto nelle grandi aree metropolitane».

 

18 Gennaio 2008

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Lunedì 28 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password