Ruoteperaria

Auto, se l'eco-motore diventa un rischio

Allo studio rumori artificiali che segnalino il passaggio di veicoli ibridi e elettrici. Gli esperti di Hollywood a lavoro nelle sale di registrazione

Ottenere veicoli il più silenziosi possibile è stato per decenni il sogno dei costruttori. Ora però che è divenuto realtà, grazie a modelli ibridi ed elettrici, si scopre che era un sogno rischioso: troppo pericolosi per pedoni e ciclisti. E sono i test di laboratorio a provarlo.

Studiando i livelli di rumore emessi da un'automobile a una velocità di otto chilometri orari, è risultato infatti che un individuo è mediamente in grado di percepire un motore tradizionale a circa dieci metri, mentre per quella elettrica la distanza scende a soli due metri. Che fare dunque? La soluzione è semplice: dotare i veicoli di un generatore digitale di rumore che avverta i passanti del loro arrivo.

Così, dopo l'era delle suonerie per cellulari potrebbe aprirsi quella delle suonerie per auto. Esperti hollywoodiani di effetti speciali hanno già cominciato a lavorare con varie case automobilistiche per produrre in sala di registrazione rumori di motore personalizzati.

15 Ottobre 2009

Share |

Udine, stazione ricarica auto elettriche

Installata la colonnina DuraStation di GE Energy Industrial Solutions

Aci analizza il bike sharing in Europa

Bene la Francia, male Amsterdam. In Italia superano l'esame Torino e Milano

Pedalata contro il turismo sessuale

L’ 8 luglio in cinque nazioni: Italia, Inghilterra, Francia, Spagna e Brasile

Il made in Italy brilla a Bruxelles

Grande successo per Il veicolo ibrido ad ammoniaca e l'auto a idrogeno

Ford taglia del 22% consumi di energia

La compagnia ha pubblicato il 13esimo rapporto annuale sulla sostenibilità

Velo-city e la mobilità per i bimbi

Dal 26 al 29 giugno a Vancouver la Conferenza globale sulla mobilità ciclistica
Mercoledì 03 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password