Copertina

La progettazione sostenibile in un concorso

"AbitarECOstruire", iniziativa Legambiente e Ancab/Legacoop per progettare e realizzare edilizia residenziale rispettosa dell'ambiente circostante

Ideare progetti di edilizia residenziale, coniugando sostenibilità ambientale e qualità architettonica con costi contenuti. Sono questi i criteri a cui dovranno attenersi i partecipanti al concorso "abitarECOstruire" presentato da Legambiente e Ancab/Legacoop per la realizzazione di tre interventi di edilizia cooperativa residenziale.

Rivolto ad architetti e ingegneri il concorso, ad iscrizione gratuita, propone la progettazione di 20 alloggi nel comune di Foligno (Perugia), 20 alloggi nel comune di Pesaro, 30 alloggi nel comune di Tricase (Lecce). Nelle aree da edificare, già inserite nei piani regolatori comunali, con "abitarECOstruire", si sperimenterà un'edilizia innovativa basata su standard energetici ottimali. Quattro i criteri fondamentali da rispettare nel concorso: qualità urbanistica, architettonica e ambientale dell'intervento, integrazione delle fonti rinnovabili, risparmio e efficienza energetica, accessibilità degli spazi, realizzabilità delle soluzioni progettuali.

Gli edifici di edilizia residenziale destinati a cooperative di abitanti dovranno essere, infatti, di classe energetica A, con integrazione di solare termico e fotovoltaico, e rispettare criteri di qualità degli spazi, compatibilità con il paesaggio e innovazione a prezzi accessibili. Grazie a questi standard sarà possibile costruire case che avranno poco bisogno di essere riscaldate durante l'inverno, utilizzeranno il solare termico per almeno il 50% dei fabbisogni di acqua calda sanitaria e faranno uso di almeno 1 kw di fotovoltaico per alloggio, ossia circa il 30% del fabbisogno.

«Scegliere questi requisiti per costruire - ha dichiarato Sebastiano Venneri, vicepresidente Legambiente nazionale - vuol dire ottenere maggiore risparmio di energia e risorse contribuendo, nel tempo stesso, al miglioramento complessivo della qualità ambientale delle città. Basti pensare che su un appartamento di circa 80 m² è possibile risparmiare circa 800 euro l'anno di bollette per riscaldamento e elettricità, evitando così per ogni appartamento emissioni di CO2 pari a 2,8 tonnellate l'anno».

«Il bando di concorso per la progettazione di interventi residenziali destinati ai soci delle cooperative di abitanti - il commento di Luciano Caffini, presidente di Ancab/Legacoop - è solo l'ultima di una serie di iniziative sulla sostenibilità che stiamo portando avanti. Il tema di un vero risparmio delle risorse energetiche non è più eludibile: questo bando internazionale rappresenta un ulteriore contributo ad un percorso che vuole mettere assieme una trasformazione dei modi di progettare, produrre, gestire abitazioni in un quadro complessivo di sviluppo sostenibile».

A valutare i progetti presentati sarà una giuria di noti architetti e urbanisti che premierà i tre migliori elaborati per ogni area di concorso: al primo classificato verrà assegnato l'incarico di progettazione architettonica definitiva e esecutiva, mentre ai secondi e ai terzi classificati saranno corrisposti rimborsi spese, rispettivamente, di € 7.000,00 e € 3.000,00. I lavori dovranno essere consegnati per l'area di Pesaro entro il 30 ottobre, mentre per le aree di Foligno e Tricase entro il 30 novembre 2008.

Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito del concorso attivo dal 1 agosto 2008.

 

23 Luglio 2008

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Sabato 23 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password