Focus

Effetto serra, crescono le emissioni di Hfc

Usato in frigoriferi, riscalda l'atmosfera 15.000 volte più della CO2. Per questo motivo negli ultimi anni sono stati molti gli sforzi per limitarlo

Si chiama trifluorometano (Hfc-23) ed è un gas dal potente effetto serra. Per questo motivo negli ultimi 10 anni sono stati molti gli sforzi a livello internazionale per limitarne le emissioni.

Che tuttavia sono cresciute, secondo uno studio della Noaa (National oceanic and atmospheric administration) americana. Le misurazioni condotte sui campioni prelevati nei ghiacci antartici, dalla superficie fino a profondità di 100 metri, hanno mostrato che le emissioni fra il 2006 e il 2008 sono state superiori del 50% rispetto alla media del periodo 1990-2000.

Il trifluorometano è un sottoprodotto del clorodifluorometano (Hchc-22), usato come materiale per cavi resistenti al calore e come refrigerante nei condizionatori d'aria e nei frigoriferi.

L'Hfc-23 emesso rimane nell'atmosfera per quasi 300 anni, e il suo effetto come gas serra è 15.000 volte più potente dell'anidride carbonica. Globalmente però - esendo molto meno diffuso degli altri gas serra - il suo contributo al global warning è dell'1%.

Nel 2003 la Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici ha iniziato un progetto per la riduzione delle sue emissioni in particolare nei Paesi in via di sviluppo. Ma secondo la ricerca Noaa gli effetti di questi programmi di riduzione non sono per ora tangibili.

03 Febbraio 2010

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Venerdì 25 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password