Esperienze

Enel firma accordi con la Cina per ridurre la Co2

L'obiettivo è promuovere la diffusione di "Clean coal technologies" con particolare riferimento alla produzione e alla cattura delle emissioni nocive

Abbattere i gas a effetto serra, ridurre le emissioni nocive, promuovere nuove tecnologie pulite di produzione energetica e dare una mano in più nella realizzazione degli obiettivi di Kyoto contrastando gli effetti dei cambiamenti climatici. Sono questi alcuni degli obiettivi dei due accordi firmati da Enel e dalla Cina e che confermano l'impegno della compagnia italiana nel settore.

«Gli accordi di oggi rafforzano la collaborazione tra Enel, le istituzioni e le maggiori imprese cinesi avviata con successo sin dal 2004. Enel mette al servizio di un grande Paese capacità tecnologiche di eccellenza, come la cattura e il sequestro dell'anidride carbonica, con l'obiettivo di fornire un contributo cruciale nella lotta ai cambiamenti climatici», ha sottolineato l'amministratore delegato di Enel Fulvio Conti, come si apprende dal comunicato ufficiale. Alla firma era presente anche l'ambasciatore italiano in Cina Riccardo Sessa che ha sottolineato l'impegno preso dalla Cina «di migliorare la propria efficienza energetica e di raggiungere uno sviluppo economico sostenibile. E' una grande sfida che nessun Paese, per quanto grande, può vincere da solo». Soddisfazione anche da Pechino. Il vicedirettore generale del ministero per la Scienza e tecnologia della Repubblica popolare Cinese, YAO Weike ha dichiarato che «il Memorandum of understanding sulle tecnologie clean-coal, costituisce un ulteriore passo avanti nella straordinaria cooperazione tra il ministero della Scienza e tecnologia ed il ministero per  l'Ambiente italiano ed apre nuove prospettive di collaborazione tra Enel e le sue controparti cinesi».

Il primo accordo è costituito da un memorandum d'intesa che permetterà ad Enel di collaborare nelle attività di ricerca e sviluppo finalizzate a promuovere l'utilizzo di clean coal technologies in Cina facendo leva sull'esperienza già maturata in Italia sull'impianto di Torrevaldaliga nord a Civitavecchia (impianto a carbone ultrasupercritico) e sui progetti dimostrativi oggi in corso sull'implementazione delle tecniche di cattura e stoccaggio delle emissioni di Co2. Grazie a questo accordo, il gruppo guidato dall'Ad Conti getta le basi per cogliere ulteriori opportunità di abbattimento delle emissioni di gas serra e si impegna al tempo stesso a sfruttare gli stimoli introdotti dal Protocollo di Kyoto per favorire il trasferimento di tecnologie e know how necessari a garantire alla Cina uno sviluppo industriale sostenibile, maggiore efficienza e rispetto per l'ambiente. La riduzione di emissioni associata a questo tipo di interventi, se applicata a tutte le nuove centrali a carbone della Cina fino al 2015, consentirebbe di evitare l'immissione in atmosfera di circa un miliardo di tonnellate di Co2 l'anno.

Il secondo accordo è costituito da un contratto firmato tra Enel e il Gruppo siderurgico Wuhan Iron & Steel Co per l'acquisto di permessi di emissione originati dalla realizzazione di cinque progetti di efficientamento energetico che consentiranno di ridurre le emissioni di Co2 per complessive 11,45 milioni di tonnellate negli anni compresi tra il 2008 ed il 2012. La riduzione delle emissioni ottenuta con questo accordo ha un controvalore economico pari a circa 150 milioni di euro.

06 Maggio 2008

Share |

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Il decalogo "salva-spiaggia" del Wwf

La sostenibilità in 10 mosse nei gesti della vita quotidiana in vacanza
Venerdì 25 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password