Focus

Energy Island, isole artificiali per eco-energia

L’architetto britannico Alex Michaelis progetta arcipelaghi artificiali che producono energia, acqua potabile e cibo con un impianto idroelettrico

Arcipelaghi di isole artificiali nel mar dei Carabi in grado di produrre energia pulita, acqua potabile e perfino cibo. Questo l'avveniristico progetto portato a termine dall'architetto britannico Alex Michaelis insieme al padre Dominic.

Al posto delle palme, aerogeneratori eolici; invece delle onde che si infrangono sul bagnasciuga, turbine. Nel dettaglio le isole si troveranno nella fascia tropicale del mar dei Carabi, in modo tale da poter sfruttare il calore dell'acqua. Al centro della struttura svetterà un impianto idroelettrico in grado di produrre elettricità, circa 250 megawatt da convogliare verso il più vicino centro abitato. Le isole potranno anche essere collegate tra loro, in modo tale da incrementare la produzione di energia pulita; gli operai lavoreranno presso la struttura per operare con i macchinari e gestire le coltivazioni con turni di sei settimane.

Magari non sarà un paradiso di villeggiatura, ma come spiega lo stesso Michaeils «in futuro le isole potrebbero diventare attrazioni turistiche ecologiche». Il progetto parteciperà alla Virgin Earth Challenge, competizione lanciata da Sir Richard Branson per promuovere idee rivoluzionarie che contribuiscano alla riduzione dei gas serra. Al vincitore un finanziamento di circa 20 milioni di euro.

09 Gennaio 2008

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Giovedì 28 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password