Territori

Referendum Firenze: cittadini bocciano la tramvia

Hanno vinto i contrari alle linee 2 e 3 del capoluogo toscano. Secondo i dati ufficiali ha votato il 39,36% dei fiorentini, ma non sarà vincolante

Le linee 2 e 3 della tramvia fiorentina sono state bocciate. Una scelta che però non sarà vincolante per il Comune soprattutto perché il referendum sul progetto non ha raggiunto il quorum, solo il 39,36% degli aventi diritto ha votato, e perché non è comunque vincolante. Rimane, però, il valore simbolico della consultazione che ha visto la vittoria dei contrari. I Sì hanno prevalso con il 51,87% dei voti nel quesito relativo alla linea 3, ed il 53,84% in quello relativo alla linea 2, che secondo il progetto dovrebbe passare da Piazza del Duomo. Questi i dati diffusi dal comune di Firenze.

Ieri si è recato alle urne il 39,36% dei fiorentini: oltre 64mila di loro hanno votato contro la tramvia. Il Sì ha prevalso maggioramente nelle zone del centro storico (57,38% contro la linea 2 nel Quartiere 1), e nell'area nord di Rifredi (oltre il 54% in entrambi i quesiti), zone attraversate dalle linee oggetto del
referendum, mentre i No hanno vinto nell'area a sud-ovest che sarà attarversata dalla linea 1 diretta a Scandicci.

«Sei fiorentini su 10 non sono andati a votare e solo due su 10 sono contrari alla tramvia: non mi sembra un grande risultato per i promotori del referendum per il quale, lo ricordo, si è speso un milione e 200 mila euro», ha dichiarato il vicesindaco di Firenze Giuseppe Matulli commentando il voto secondo quello che scrive il sito inToscana. «Il referendum - ha affermato - si è svolto in una fase delicata, con i cantieri già aperti, e quindi era inevitabile che le persone avvertissero più disagi. Se avessimo avuto il 50% dei votanti - ha concluso - la questione sarebbe stata discussa, come da regolamento comunale, in consiglio comunale in maniera formale entro 30 giorni. Dato che non è stato così, l'amministrazione continuerà ad affrontare l'argomento tramvia nelle normali sedute, quando se ne presenterà l'occasione».

18 Febbraio 2008

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Mercoledì 27 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password