Esperienze

Green jobs un sogno: più lavoro con l'industria

A dirlo uno studio dell'istituto Bruno Leoni. Al 2020 possibili 112.000 posti solo se fosse raggiunto il potenziale massimo stimato dal governo

Le fonti rinnovabili strumento non efficiente per la creazione di posti di lavoro: ogni green job, infatti, assorbe un quantità di risorse che se investita in altri settori dell'economia, potrebbe generare in media 4,8 posti.

A dimostrarlo è stato lo studio "Are green jobs real jobs? The case of Italy" dell'Istituto Bruno Leoni. Secondo la ricerca da qui al 2020, a seconda degli scenari, potrebbero essere creati tra circa 55.000 e circa 112.000 posti di lavoro grazie allo sviluppo delle fonti eolica e solare fotovoltaica, se a quella data fosse raggiunto il potenziale massimo teorico stimato dal governo italiano nel 2007.

Tuttavia, per ottenere tale risultato dovrebbe essere mobilitata una massa enorme di finanziamenti, pari a circa sei miliardi di euro all'anno nel 2020. Se le stesse risorse fossero lasciate al mercato, per ogni posto di lavoro "verde" potrebbero esserne creati mediamente 4,8 nell'economia in generale, o 6,9 nell'industria.

«Questo non significa necessariamente - spiegano i curatori che per ogni nuovo posti di lavoro ne sarebbero distrutti 6,9, ma suggerisce ciò che è evidente: l'industria verde è ad alta intensità di capitale e non ad alta intensità di lavoro. Non sorprende, dunque, che gli investimenti verdi generino meno occupazione degli investimenti in altri settori dell'economia, e in particolare nell'industria».

04 Maggio 2010

Share |

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Il decalogo "salva-spiaggia" del Wwf

La sostenibilità in 10 mosse nei gesti della vita quotidiana in vacanza
Mercoledì 03 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password