Focus

La percentuale più alta di automobili è nel Lazio

Il Censis conferma: con 66 autovetture ogni 100 abitanti la Regione è in testa alla classifica nazionale, seguita dall'Umbria (65) e dal Piemonte (63)

Nel Lazio permane una prevalenza assoluta dei mezzi di trasporto individuali a motore che assorbono l'80% degli spostamenti. E' quanto emerge dal rapporto del Censis (Centro Studi Investimenti Sociali) "Lazio 2020-Immaginare il futuro: le infrastrutture" che viene presentato oggi al Tempio di Adriano, in merito al problema della mobilità.

In relazione al rapporto autovetture per abitanti, il Lazio con 66 autovetture ogni 100 abitanti e' la regione italiana che si colloca in testa alla classifica nazionale, seguita dall'Umbria (65) e dal Piemonte (63). Inoltre nel Lazio, a partire dall'area metropolitana romana, cresce il pendolarismo extraurbano che il Censis stima nel 2007 di 801.000 persone al giorno, il 60,2% in più rispetto al 2001.

Il Censis, quindi, fissa cinque mete da raggiungere entro il 2020: completamento e modernizzazione del network ferroviario regionale con 11 linee di tipo metropolitano; estensione della rete della metropolitana (linee B1, C e D), con l'attestazione in periferia di nodi di scambio tra gomma e ferro; la complessiva ridefinizione dei compiti delle diverse modalità di trasporto e l'adozione dell'opzione intermodale nella creazione di nuovi corridoi di trasporto sull'esempio della Roma-Latina progettata dalla Regione). Dal punto di vista della rete stradale, infine, l'obiettivo è quello di realizzare un telaio di connessioni tra i poli regionali che faccia anche da fattore di decongestionamento dell'area romana.

 

19 Febbraio 2008

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Martedì 02 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password