Esperienze

L'albero di Natale eco? Se è in cartone riciclato

La ricerca di Lifegate boccia gli abeti "finti" e per salvaguardare tutte le conifere vere promuove il compromesso perfetto realizzato in cartone

Grande o piccolo, verde o bianco, vero o finto. E' il simbolo delle festività natalizie e, a partire dall'8 dicembre, è presente e luccicante in tutte le case italiane: l'albero di Natale.

Ma quanto inquina? Lo ha calcolato LifeGate: un albero di natale tradizionale realizzato con una struttura metallica e "aghi" in PVC (altezza 120 cm), contribuisce ad emettere circa 21 chilogrammi di CO2, mentre i modelli in PE circa 12 Kg di CO2.

La ricerca ha tenuto conto dell'intero ciclo di vita dell'albero, dall'approvvigionamento delle materiale prime sino allo smaltimento, passando per la produzione, l'imballaggio e la distribuzione.

Grazie a Reno de Medici, primo produttore italiano di cartoncino ricavato da materiale riciclato, gli amanti del design e della creatività, potranno scegliere di acquistare un albero di Natale realizzato al 100% con fibre di cartone riciclato.

Disponibile in cinque modelli, l'albero di Natale della Collection Reno si presenta come valida alternativa ai tradizionali alberi sintetici. Oltre ad essere più originale e pratico, è sicuramente più ecologico!

Come calcolato da LifeGate, infatti, se tutti i cinque milioni di alberi di plastica venduti in italia durante le festività natalizie (fonte Coldiretti) fossero sostituiti da alberi in cartone riciclato si risparmierebbero dalle 20 mila alle 70 mila tonnellate di CO2.

LifeGate ha stimato che durante il Natale, tra luci, regali, spostamenti e cenoni, una famiglia italiana media di tre persone produce circa 386 kg di CO2, per un totale di oltre 7,7 milioni di tonnellate di anidride carbonica.

Quest'anno però, grazie al progetto Impatto Zero® di LifeGate, sarà possibile compensare queste emissioni di anidride carbonica con un dono davvero unico, originale e utile al Pianeta.

LifeGate, infatti, per il Natale 2010 da la possibilità di "regalare" ad amici e parenti una porzione di foresta per compensare le emissioni di CO2 generate durante le festività.

 

Alessandro Noto

09 Dicembre 2010

Share |

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Il decalogo "salva-spiaggia" del Wwf

La sostenibilità in 10 mosse nei gesti della vita quotidiana in vacanza
Martedì 29 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password