Territori

Liguria: per energia verde e mobilità 2,7 mln

La Regione ha stanziato un finanziamento per la sostituzione degli impianti a olio combustibile con quelli a metano e per le nuove piste ciclabili

La Regione Liguria ha approvato un programma di interventi per il miglioramento della qualità dell'aria, attraverso la sostituzione di impianti termici per usi civili alimentati ad olio combustibile, sia pubblici che privati e l'incentivazione della mobilità sostenibile. Complessivamente, come si apprende da un comunicato della Regione, lo stanziamento ammonta a 2,71 milioni di euro. La maggior parte dei contributi (oltre 1,4 milioni di euro) sono andati al comune di Genova, il più critico della Liguria dal punto di vista della qualità dell'aria.

 

Nel capuluogo ligure entro il 2010 verrà completato anche il penultimo tratto della metropolitana. «Sono state finanziate le più efficaci proposte per la riduzione dell'inquinamento atmosferico presentate dai Comuni - spiega l'assessore regionale all'Ambiente, Franco Zunino -  dando priorità ai centri più critici per la qualità dell'aria, come prevede il Piano regionale di settore». Il ventaglio degli interventi da effettuare nel capoluogo prevede la conversione da olio combustibile a gas metano di impianti termici di proprietà comunale, l'apertura di un bando per la cittadinanza per la sostituzione delle caldaie alimentate a petrolio, un percorso ciclabile di raccordo da Piazza Principe alla Stazione Marittima e l'installazione di colonnine di ricarica per biciclette a pedalata assistita. Quest'ultimo provvedimento si inserisce nel progetto congiunto tra il Comune e Bicincittà per la realizzazione del sistema di bike sharing con l'utilizzo di bici elettriche.

 

Il risultato di questi interventi, ottenibile già nel breve periodo, sarà una riduzione degli inquinanti da combustione e da traffico, in particolare degli ossidi di azoto e delle Pm10. Il comune di Savona investirà il contributo regionale di 150 mila euro nella creazione di un servizio di car-sharing che utilizzi veicoli a basso impatto ambientale. Altri 21 mila euro sono andati ad Albissola Marina che potrà concedere contributi per la sostituzione dei veicoli più inquinanti con biciclette a pedalata assistita ad emissioni nulle.

 

Punta sulla mobilità sostenibile anche Bolano (Sp), continua la nota della Regione, che può contare su quasi 90 mila euro per riqualificare l'itinerario ciclo-pedonale che unisce Ceparana a Canevella. La Spezia con un finanziamento di 72 mila euro,  ha intenzione invece di ridurre le code e di conseguenza le emissioni nocive da traffico con un ammodernamento dei pannelli di segnalazione a messaggio variabile, per orientare la viabilità sulle direttrici di volta in volta meno intasate. Una quota di contributo da 338 mila euro sarà infine destinata ad un'azione a scala regionale per la sostituzione di impianti termici civili alimentati ad olio combustibile, con impianti a gas e a maggiore efficienza energetica. Le modalità di attuazione di questo intervento verranno decise con un successivo provvedimento regionale.

15 Gennaio 2008

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Mercoledì 30 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password