Territori

Mare, nell'estate 2009 il più caldo dal 1880

A riferirlo la Coldiretti sulla base delle rilevazioni del National climatic centre degli Stati Uniti (Noaa): 0,58 gradi in più rispetto alla media

L'estate 2009, a livello globale, si caratterizza per il record di riscaldamento degli oceani di tutto il mondo a partire dal 1880, quando sono iniziate le rilevazioni.  

E' quanto riferisce la Coldiretti sulla base delle rilevazioni del National climatic centre degli Stati Uniti (Noaa), dalle quali si evidenzia una temperatura media delle acque superficiali degli oceani mondiali nel trimestre estivo di 0,58 gradi centigradi superiore a quella media degli ultimi 130 anni che consente di superare il precedente record dell'estate del 1998.  

Il surriscaldamento non riguarda in realtà solo gli oceani maanche la terraferma. Complessivamente nell'estate del 2009 la temperatura media globale è stata la terza più alta temperatura estiva media globale a partire dal 1880, con una anomalia di 0,59 gradi centigradi superata solo dall'estate 1998 che rimane al primo posto e quella del 2005 al secondo posto. 

Gli effetti si sono fatti sentire anche in Italia: l'ultima stagione estiva si è posizionata al quarto posto tra le più calde dal 1800, stando ai dati dell'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche di Bologna (Isac-Cnr), dai quali emerge anche che le temperature medie dell'estate 2009 sono state superiori di 1,88 gradi rispetto alla media di confronto del periodo 1961-1990. 

Infine, Coldiretti evidenzia la maggiore frequenza con cui si verificano eventi estremi. Conferma questa dei cambiamenti climatici in atto che in Italia si stanno manifestando con sfasamenti stagionali, maggior numero di giorni consecutivi con temperature estive elevate, aumento delle temperature estive e una modificazione della distribuzione delle piogge.

18 Settembre 2009

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Giovedì 31 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password