Focus

Natale: 90% famiglie con menù Made in Italy

Lo dice la Cia che evidenzia come, anche in occasione delle prossime festività, si guarderà ancor meno all’estero. Ed è boom per la spesa in campagna

Un Natale all'insegna del Made in Italy. Per imbandire le tavole delle feste 9 famiglie su 10 acquisteranno esclusivamente prodotti alimentari nazionali, con grande attenzione alla tipicità, alla tradizione e al legame con il territorio.

Le produzioni nostrane vengono, infatti, considerate più sicure e di maggiore qualità rispetto a quelle che vengono dall'estero. E a crescere (più 15% rispetto allo scorso anno, che già aveva registrato un andamento positivo) sarà la spesa in campagna.

Circa 10 milioni di italiani connazionali si recheranno nelle aziende agricole che fanno vendita diretta e presso i mercatini allestiti in questi giorni di festa dagli agricoltori, soprattutto nelle zone rurali. E' quanto sottolinea un'indagine condotta dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori.

E così le famiglie italiane - avverte la Cia - non faranno compere folli e voluttuarie per prodotti esteri (salmone, ostriche, caviale e frutta esotica con il contagocce).

A vincere sarà il prodotto nazionale e la sua inimitabile tradizione. Sulle tavole troveremo carni, insaccati, formaggi, ortofrutta, vino e spumanti delle nostre terre. E questi ultimi ancora una volta supereranno lo champagne.

Dunque, particolare attenzione ci sarà - segnala la Cia - per i tantissimi prodotti legati al territorio, che costituiscono un grande patrimonio per il nostro Paese. Non solo quelli a denominazione d'origine (Dop, Igp, Doc e Igt), ma anche quelli tradizionali che sono ormai più di 5.000.

C'è, infatti, sempre una ricerca, da parte degli italiani, di prodotti che sono frutto della paziente e secolare opera dei nostri agricoltori. Prodotti - annota la Cia - che possono essere acquistati anche nei tantissimi mercatini agricoli.

Con la vendita diretta, i prezzi risultano decisamente più bassi rispetto ai centri commerciali e ai negozi delle città. Acquistando soprattutto nelle aziende si può risparmiare dal 20 al 30%. E di questi tempi non è certo cosa di poco conto.

In fattoria e nei mercatini degli agricoltori si trova esclusivamente "made in Italy" e tipicità. Dalle verdure alla frutta, dal latte fresco ai formaggi stagionati, al vino, dall'olio d'oliva al pane, alla pasta, ai dolci fatti in casa, dalle marmellate alle conserve, dai salumi alle mozzarelle alle carni bovine, suine e ovicaprine. Ma anche tanti prodotti a denominazione d'origine, che rappresentano un patrimonio inestimabile del nostro agroalimentare.

Nelle aziende agricole si acquista a prezzi molto più contenuti rispetto a quelli praticati nei supermercati, nei mercati rionali, nei negozi tradizionali, ma, soprattutto, c'è la garanzia della qualità e della freschezza.

Una scelta sulla quale è d'accordo oltre il 75% degli italiani. E in molti si rivolgeranno al circuito promosso dalla Cia: "La spesa in campagna".

Una rete di imprese che vendono direttamente ai cittadini e possono essere facilmente raggiunte con l'auto, anche attraverso l'ausilio del navigatore satellitare. Per le feste natalizie si preannuncia, quindi, un vero record di presenze per le compere in fattoria e nei mercatini agricoli.

 

Alessandro Noto

07 Dicembre 2010

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Venerdì 01 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password