Esteri

La tecnologia italiana per le Olimpiadi cinesi

Il progetto si inserisce nel contesto del Programma di Cooperazione Ambientale tra Italia e Cina per la Protezione dell'Ambiente avviato nel 2000

Il Belpaese al servizio di Pechino e delle Olimpiadi ormai prossime. Il ministero dell'Ambiente ha siglato un accordo con la capitale cinese per avviare la sperimentazione di filtri antiparticolato ideati da Pirelli Eco Technology.

La nuova soluzione sarebbe in grado di abbattere di oltre il 95% le emissioni di polveri sottili dei motori diesel. L'intesa prevede l'installazione dei nuovi sistemi sui mezzi pesanti in dotazione all'azienda di trasporto pubblico locale; i primi filtri verranno istallati in questi giorni, i restanti dopo l'estate.  I sistemi potranno essere installati sui mezzi già in circolazione rappresentando una soluzione immediata. 

Il progetto si inserisce all'interno del Programma di Cooperazione Ambientale italo-cinese per la Protezione dell'Ambiente; avviata nel 2000, la sinergia ha portato alla realizzazione di oltre 80 progetti finalizzati all'elaborazione e sperimentazione di soluzioni tecnologiche avanzate per lo sviluppo sostenibile della Cina.

 

11 Luglio 2008

Share |
Il taglio del nastro

Le radici dell’Afghanistan

Il ruolo dell’agricoltura nella "transizione": la fattoria modello a Urdu Khan

Pechino punta a 21 Gw di solare nel 2015

Per sostenere la produzione di pannelli solari e l'eccesso di domanda

L'eco-city cinese accoglie i cittadini

Tianjin è stata costruita su una discarica e ospiterà 350mila abitanti

A Euro2012 vince la sostenibilità

Le maglie di Francia, Croazia, Polonia, Portogallo e Olanda sono più ecologiche

I consumatori pensano all'ambiente

Secondo la ricerca internazionale sponsorizzata dall'Onu a proposito di ecologia

Libano, verdi “caschi blu” all'opera

Forze italiane conducono un’intensa attività di cooperazione civile e militare
Giovedì 24 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password