Esperienze

Onu, si rafforza panel
scientifico sul clima

L'esigenza di migliorare l'organizzazione dell'Ipcc era nata la scorsa estate in seguito all'accusa di non essere imparziale e talvolta inattendibile

Una struttura di governance più solida, in grado di offrire valutazioni scientifiche più accurate, più trasparenti e più verificate.

E' intorno a questo obiettivo che ha lavorato il Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Ipcc - Intergovernmental panel on climate change) nel corso della sessione plenaria svoltasi ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Riuniti.

L'esigenza di rafforzare l'organizzazione scientifica dell'Ipcc era nata la scorsa estate in seguito all'accusa di non essere imparziale, cosa che lo avrebbe portato anche ad alcuni evidenti errori di valutazione.

Per tale motivo le Nazioni Unite hanno costituito un apposito organismo rappresentativo degli istituti di ricerca di tutto il mondo (Iac - Inter academy council) incaricato di analizzare in dettaglio i lavori dall'Ipcc.

Le conclusioni dell'Iac hanno appunto consigliato di aggiornare la struttura dell'Ipcc per rafforzarne la credibilità scientifica e la trasparenza di lavoro.

Con riferimento a questo obiettivo, sono stati adottati protocolli che riguardano la gestione delle incertezze scientifiche in materia di cambiamenti climatici e la revisione dei rapporti per evitare errori.

L'istituzione di un Comitato Esecutivo avrà lo scopo di rafforzare quest'area di gestione. Parallelamente, saranno introdotte procedure in materia di comunicazione delle valutazioni effettuate, volte a massimizzare la trasparenza dei contenuti e la loro credibilità scientifica.

L'attuazione concreta di queste politiche sarà portata a termine, insieme ad altre iniziative che hanno lo stesso obiettivo, in occasione della prossima sessione plenaria del Gruppo prevista per il mese di novembre di quest'anno.

«Con i miglioramenti apportati a queste procedure - ha dichiarato Rajendra Pachauri, presidente dell'Ipcc - abbiamo costruito le basi per rendere il prossimo Rapporto di Valutazione sui cambiamenti climatici, che sarà pubblicato nel 2013, il prodotto di migliore qualità scientifica tra quelli finora realizzati dall'Ipcc».

 

Alessandro Noto

17 Maggio 2011

Share |

Articoli correlati

Mezzi elettrici, vendite per un milione nel 2015

Ad affermarlo è lo studio dell'IHS Business Supplier Automotive. A contribuire sarà soprattutto il boom del mercato cinese



Eolico: investimenti milionari in Ue nel 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi sono stati spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 megawatt. Calano le installazioni a petrolio e quelle nucleari

Global warming, indice puntato contro il sole

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta. Temperatura innalzata di 0,8 gradi negli ultimi 50 anni

Educazione ambientale a scuola con Assovetro

Al via la quinta edizione del concorso che vedrà gli studenti protagonisti di un racconto a tema su questo tipo di materiale. Incipit di Stefano Benni

Solare, italiani sempre più propensi a utilizzo

Lo sostiene un recente rapporto di IPR Marketing che conferma la crescita esponenziale del settore. Ma siamo carenti in fatto di informazione

Venezia, Ecolamp illumina il Carnevale

Per il terzo anno consecutivo il Consorzio parteciperà all’evento, diffondendo la cultura della sostenibilità tra grandi e piccini che parteciperanno

I prodotti del territorio per contrastare il gelo

Dalla vitamina D, facilmente reperibile in pesce, latte e uova, ai legumi: ecco alcuni consigli alimentari per supportare il fisico con il freddo

Le fattorie urbane sui tetti di New York

Grazie al progetto “Green infrastructure grant program” le sommita di alcuni palazzi della "Grande Mela" diventano vere e proprie aree agricole

Foreste sovrasfruttate: vicino il "picco legno"

A confermarlo è una ricerca sulla deforestazione: secondo gli esperti con questo ritmo il declino sarà inarrestabile. Necessaria una pausa di 50 anni

L’economia verde italiana in 80 storie

Presentato “L’Italia della Green economy”, libro che racconta le esperienze di aziende che hanno investito con successo in prodotti di alta qualità

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Il decalogo "salva-spiaggia" del Wwf

La sostenibilità in 10 mosse nei gesti della vita quotidiana in vacanza
Mercoledì 03 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password