Territori

A Ravenna parte "Pedibus", a scuola in modo sano

L'iniziativa, promossa dal Comune, è stata inaugurata oggi. Coinvolti nella prima fase 35 giovanissimi dalla prima alla quinta elementare

Andare a scuola in modo sano, sicuro, divertente ed ecologico a piedi e tutti insieme. Si chiama "Pedibus" ed è l'iniziativa, promossa dal comune di Ravenna, inaugurata oggi: la prima corsa - con 35 bimbi passeggeri dalla prima alla quinta elementare, un autista e un controllore adulti - è partita dal parcheggio di via Faentina ed è arrivata alla scuola "Augusto Torre".

Il bus umano, terminate le lezioni, ricoprirà il percorso inverso. Il "Pedibus" funziona come un vero autobus: un itinerario proprio, orari e fermate precise e stabilite; servizio quotidiano, con qualsiasi tempo, secondo il calendario scolastico. I bambini devono solo farsi trovare alla fermata, indossando una pettorina ad alta visibilità: ad ogni viaggio sono due educatori adulti a prendere le presenze.

Diversi gli obiettivi: permettere ai bambini di raggiungere a piedi la scuola con sicurezza, favorendo la loro autonomia, promuovere la socializzare durante i percorsi, favorire la conoscenza e la padronanza del territorio urbano, sviluppare la sensibilità ecologica e ridurre le automobili circolanti, quindi il traffico e l'inquinamento.

«Tramite l'iniziativa - spiegano dal comune di Ravenna - ci si propone di individuare modelli di mobilità alternativi al caotico ed eccessivo utilizzo dell'auto privata, soprattutto negli spostamenti da casa a scuola e da scuola a casa, per limitare gli effetti nocivi in termini ambientali e di salute, educativi, di viabilità».

Oltre Ravenna, progetti "Pedibus" sono attivi a Ferrara, Lecco, Cagliari, Milano, Padova. L'Italia però non è il primo Paese ad ospitare l'iniziativa. "Pedibus", infatti, nasce in Danimarca ed è attivo in nord Europa e negli Stati Uniti da diversi anni; trova le proprie origini nelle linee direttive e negli obiettivi indicati nel progetto "Città sane" presentato a Ottawa nel 1986 dall'Organizzazione mondiale della sanità.

04 Febbraio 2008

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Venerdì 25 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password