Territori

Pesca, Galan: «No deroghe a regole Ue»

Il ministro delle Politiche agricole interviene sul provvedimento, partito nove giorni fa, che ha colto impreparati pescatori: «Era noto da tempo»

Gli effetti del nuovo regolamento europeo sulla pesca, quello che impone reti a maglie larghe vietando la pesca di alcune specie protagoniste della "frittura di paranza", erano noti a tutti.

«Il regolamento, con la possibilità per i Paesi di esercitare deroghe, cosa che l'Italia ha fatto, è stato firmato il primo dicembre 2006. Quindi, nulla di nuovo, eppure la misura ci coglie impreparati e lascia effetti pesantemente negativi».   

Ad affermarlo il ministro delle Politiche agricole, Giancarlo Galan, nel corso del Questione time alla Camera. «Adesso - ha aggiunto il titolare del dicastero - non si possono illudere i pescatori italiani concedendo nuove deroghe: questo non è possibile visto che la situazione era chiara fin dall'inizio».

L'entrata in vigore del nuovo regolamento europeo sulla pesca riguarda, complessivamente, il 25% della nostra flotta. Per far fronte alla situazione è stata costituita un'unità di crisi con le Regioni e le associazioni per predisporre iniziative a sostegno di imprese e personale imbarcato.

09 Giugno 2010

Giancarlo Galan
Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Mercoledì 20 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password