Ruoteperaria

Il Porter elettrico in viaggio verso Shanghai

Un viaggio di tecnologia di tre mesi per una piccola flotta di furgoncini autoguidati da un sofisticato sistema elettronico tutto made in Italy

Una nuova sfida per la mobilità sostenibile con Piaggio Veicoli Commerciali in prima linea. Quattro Porter elettrici che camminano da soli, senza nessuno che manovri il volante e i comandi di guida, sono partiti all'avventura: un viaggio di tecnologia che porterà in tre mesi la piccola flotta di furgoncini italiani autoguidati da un sofisticato sistema elettronico tutto made in Italy, da Milano a Shanghai.

Un viaggio scientifico ad impatto ambientale zero, nessun rumore molesto e un obiettivo ancora più durevole: dimostrare che gli "zero emission" non servono solo a trasportare pacifici impiegati nel tragitto quotidiano casa - lavoro. Ma sono veicoli "vivi", in grado di regalare emozioni. Se, poi, questi sono dotati di apparecchiature all'avanguardia che prendono il posto dei conducenti, allora qua siamo, se non nella fantascienza, comunque poco lontani.

Uno straordinario viaggio di 13.000 km dall'Italia a Shanghai interamente realizzato con sistemi di visione artificiale in grado di garantire la guida senza pilota.  L'iniziativa, prima al mondo nel suo genere, nasce dalla collaborazione tra Piaggio, Università di Parma e VisLab (Artificial Vision and Intelligent Systems Laboratory), spin-off dell'Università di Parma che opera nel campo della visione artificiale e dei sistemi intelligenti per applicazioni automotive, mentre Overland - celebre per le sue spedizioni in ogni angolo del globo - avrà la responsabilità logistica del viaggio.

I quattro Porter Electric Power sono spinti dalla motorizzazione elettrica di serie, in grado di garantire una velocità massima di 55 chilometri orari e un'autonomia di 110 km con una ricarica. I veicoli forniti da Piaggio sono stati integrati con la tecnologia VisLab/Università di Parma: sistemi di percezione, decisione, controllo - in grado di garantire la guida in sicurezza senza pilota - alimentati da pannelli solari posti sul tetto dei veicoli stessi e continuamente interfacciati con gli altri veicoli della spedizione.

15 Settembre 2010

Share |

Udine, stazione ricarica auto elettriche

Installata la colonnina DuraStation di GE Energy Industrial Solutions

Aci analizza il bike sharing in Europa

Bene la Francia, male Amsterdam. In Italia superano l'esame Torino e Milano

Pedalata contro il turismo sessuale

L’ 8 luglio in cinque nazioni: Italia, Inghilterra, Francia, Spagna e Brasile

Il made in Italy brilla a Bruxelles

Grande successo per Il veicolo ibrido ad ammoniaca e l'auto a idrogeno

Ford taglia del 22% consumi di energia

La compagnia ha pubblicato il 13esimo rapporto annuale sulla sostenibilità

Velo-city e la mobilità per i bimbi

Dal 26 al 29 giugno a Vancouver la Conferenza globale sulla mobilità ciclistica
Lunedì 01 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password