Territori

Pianura Padana, studio per capirne l'inquinamento

Iniziativa dell'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr di Bologna. Il 75% delle polveri sottili si formano per reazione chimica

Un mix di caldo e inquinamento in Pianura Padana, uno dei "punti caldi" in Europa per i livelli di inquinamento.

Lo dice l'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche di Bologna (Isac-Cnr), che ha organizzato alla Base Sperimentale di S. Pietro Capofiume (Bologna) una campagna internazionale per individuare i meccanismi responsabili delle polveri sottili. 

«La Pianura Padana è uno dei punti caldi in Europa - segnala il Cnr - anche per i livelli di inquinamento, dovuti alla concentrazione di attività industriali, agricole e di allevamento, alla rete viaria e al fatto che è circondata su tre lati da alte catene montuose». 

Uno dei risultati più immediati dello studio è che il particolato di fondo nella Pianura Padana, durante la stagione estiva, risulta essere di natura prevalentemente secondaria. Circa il 75% delle polveri sottili non è emesso direttamente in atmosfera come tale, ma si forma per reazioni chimiche in aria, catalizzate dalla elevata radiazione solare.  

La produzione di aerosol secondari ha due picchi di inquinamento, uno tra le 4 e le 8 del mattino dovuto alla formazione di nitrati originati dall'ossidazione degli ossidi di azoto, e l'altro nelle ore centrali della giornata, tra mezzogiorno e il primo pomeriggio.  

Si tratta, così, di due tipi diversi e riconoscibili chimicamente di aerosol secondari: il primo picco è dovuto alla formazione di nitrati originati dall'ossidazione di ossidi di azoto; il secondo alla conversione di composti organici volatili a particelle fini in condizione di intensa radiazione solare ed elevati livelli di ozono.  

La dotazione strumentale di misura avanzata messa in campo nella campagna di misurazione non ha precedenti in Europa; è stata messa a disposizione grazie all'interesse di gruppi di ricerca stranieri per i quali la Pianura Padana è un laboratorio ideale per studiare l'inquinamento.

17 Luglio 2009

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Sabato 30 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password