Esperienze

Le Poste francesi puntano sulle auto elettriche

Tra i produttori selezionati due società associate a Fiat e a Peugeot Citroen. La gara d'appalto prevede l'acquisto di 500 vetture ecologiche

La società delle Poste francesi potrebbe scegliere la Fiat o la Psa Peugeot Citroen per la fornitura di 500 veicoli elettrici. La compagnia ha annunciato di aver ridotto la scelta ai due produttori. La gara d'appalto europea, indetta ad aprile del 2007, rappresenta la più grande al mondo nel settore dei veicoli elettrici. Le Poste francesi hanno intenzione di utilizzare 10.000 automobili elettriche nella flotta entro i prossimi cinque anni.

Le due case auto, specializzate nel settore dell'elettrico, sono l'italiano Micro-Vett/Newteon, associato a Fiat Professional, e la monegasca Venturi Automobiles, associato a Psa. Entrambe forniranno un prototipo d'automobile elettrica da testare nel corso dei mesi estivi e, successivamente, alcuni veicoli da provare in situazioni reali in autunno.

Quest'iniziativa, «oltre rispondere alle nostre necessità, dovrebbe creare le condizioni di una vera produzione industriale di veicoli elettrici, adeguata alle nuove aspettative ambientali delle grandi imprese», ha dichiarato il presidente delle Poste Jean-Paul Bailly, in un comunicato. La società ha fissato l'obiettivo di ridurre le emissioni di gas nocivi emessi dalla sua flotta del 15% entro la fine del 2012. L'acquisizione dei 500 veicoli elettrici permetterà il taglio di 1.500 tonnellate di CO2 all'anno.

20 Marzo 2008

Share |

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Il decalogo "salva-spiaggia" del Wwf

La sostenibilità in 10 mosse nei gesti della vita quotidiana in vacanza
Sabato 26 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password