Territori

Solare e biomasse a Pomigliano d'Arco

Edifici pubblici, scuole e non solo: tutto verrò alimentato da rinnovabili. Entro un anno prevista la riduzione di oltre 13.000 tonnellate di CO2

Municipio, scuole elementari e medie, piscina comunale, palestra di arti marziali, edifici pubblici e non solo, parcheggi, parchi, illuminazione pubblica: a Pomigliano d'Arco (provincia di Napoli) tutto verrà alimentato dal sole grazie ai tre impianti di solare termico ed ai dodici impianti di fotovoltaico già realizzati.

«In estate sarà installato anche un quarto impianto di solare termico, - il commento del presidente della Enam, Vincenzo Gaudiano - mentre i quattro di produzione di energia elettrica da biomassa partiranno entro la fine del 2010. Con questi interventi avremo in città, entro la primavera del 2011, una riduzione di 13.915 tonnellate di emissione di CO2 e per il 2015 di ben 33.633 tonnellate».

Sono ben 598 i kilowatt di potenza di picco, ottenuti con gli impianti di fotovoltaico già installati su Municipio, scuole elementari, scuole medie e su aree di parcheggio. Tre gli impianti di solare termico per la produzione di acqua calda, presso il campo di rugby e la palestra di arti marziali.

E ancora, saranno quattro gli impianti di produzione di energia elettrica da biomassa di potenza nominale di 450 kW cadauno che entro il 2010 partiranno sul territorio comunale.

«L'intera città si sta rendendo protagonista di questa rivoluzione ambientale - conclude Gaudiano - grazie anche alle nuove norme approvate dall'Amministrazione per la promozione dell'utilizzo delle fonti di energia rinnovabile sulle nuove edificazioni che prevedono l'obbligo del 50% minimo di produzione di acqua calda dal sole».

04 Marzo 2010

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Lunedì 28 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password