Focus

Aumenta nel mondo il consumo di risorse

A dirlo lo "State of the world 2010" realizzato da Worldwatch institute e presentato dal Wwf. Per invertire rotta necessario uno sviluppo sostenibile

Negli ultimi 55 anni (1950-2005) la produzione di metalli è sestuplicata, il consumo di petrolio è aumentato di otto volte e quello di gas naturale di 14.

Complessivamente, ora si estraggono 60 miliardi di tonnellate di risorse l'anno, circa il 50% in più rispetto a solo 30 anni fa.

Inoltre, nel solo 2008, globalmente sono stati acquistati 68 milioni di veicoli: tradotto "per i sistemi naturali del Pianeta terra gli stili di vita, in particolar modo americano ed europeo, sono semplicemente improponibili".

Lo dice lo State of the world 2010 realizzato da Worldwatch institute e presentato a Roma dal Wwf. Lo studio invita ad adottare tecnologie sostenibili, così da permettere ai consumi di base di posizionarsi in una dimensione ecologicamente possibile.

Per costruire un modello di sviluppo veramente sostenibile, secondo lo studio, nei prossimi 25 anni si dovrebbero costruire 200 metri quadrati di pannelli solari fotovoltaici e 100 metri quadrati di solare termico al secondo, più 24 turbine eoliche da tre megawatt all'ora no stop.

30 Marzo 2010

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Venerdì 01 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password