Copertina

Londra e Parigi propongono all'Ue l'Iva ecologica

Il presidente francese Sarkozy e il premier britannico Brown vogliono ridurre l'imposta su case e auto verdi per incentivarne l'utilizzo e l'acquisto

La Gran Bretagna e la Francia chiedono a gran voce che i Paesi dell'Unione europea riducano l'Iva sui prodotti, sulle auto e sulle case ecologiche per incentivarne l'uso e l'acquisto. A ripetrelo oggi nel corso delle rispettive conferenze stampa a Bruxelles sia il presidente francese Nicolas Sarkozy, sia il premier britannico Gordon Brown presenti al vertice Ue. Entrambi però, hanno incontrato le diffidenze europee sull'Iva ecologica, come riportano le agenzie internazionali. 

Sarkozy e Brown hanno scritto una lettera congiunta al presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso per chiedere la riduzione dell'imposta sui prodotti "eco-friendly" perché l'iniziativa potrebbe aiutare i Paesi Ue a raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni e del Protocollo di Kyoto. Per modificare l'Iva in senso ecologico, però, è necessaria l'unanimità dei 27 membri dell'Unione europea e secondo le prime notizie non tutti i Paesi sarebbero d'accordo.

«I consumatori dicono che non è giusto che un'auto pulita costi più di un'auto inquinante», ha spiegato Sarkozy, aggiungendo che il Consiglio europeo, accogliendo le proposte franco-tedesche, ha incaricato la Commissione europea di elaborare una proposta, che però potrebbe incontrare molte diffidenze.

La proposta riguarderebbe in particolare l'edilizia e le auto meno inquinanri, i frigoriferi, le lavatrici, le lampadine a basso consumo e altri elettrodomestici verdi. Per Brown si tratterebbe di un incentivo per cambiare le abitudini dei consumatori e inquinare di meno. Il premier britannico inoltre ha sottolineato che si tratta di un passo importante all'interno del quadro della lotta ai cambiamenti climatici.

14 Marzo 2008

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Giovedì 31 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password