Copertina

Potere ai cittadini con lo smog oltre i limiti

Chi vive in una zona inquinata dallo smog e dalle polveri sottili ha il diritto di esigere un piano d'azione dalle autorità competenti. Parola dell'Ue

«In caso di rischio di superamento dei valori massimi di particelle fini, i diretti interessati possono ottenere dalle autorità competenti la predisposizione di un piano d'azione».

Lo stabilisce la Corte di giustizia europea (Cge) del Lussemburgo con la sentenza emessa per la causa tra il signor Dieter Janecek, che vive a Monaco di Baviera, e l'amministrazione cittadina, la Freistaat Bayern.

Gli Stati membri dell'Unione europea, però, «hanno come unico obbligo di adottare, a breve termine, nel contesto di un piano di azione le misure idonee a ridurre al minimo il rischio di superamento dei valori ed a ritornare gradualmente ad un livello inferiore ai detti valori».

La direttiva comunitaria in materia di valutazione e di gestione della qualità dell'aria «enuncia che gli Stati membri predispongono piani d'azione che indicano le misure da adottare a breve termine in casi di rischio di un superamento dei valori limite e/o delle soglie d'allarme, al fine di ridurre il rischio e limitarne la durata», ricorda una nota della Cge.

In caso di rischio di superamento dei valori massimi o delle soglie di allarme, i diretti interessati «devono poter ottenere dalle competenti autorità nazionali la predisposizione di un piano di azione - precisa la sentenza - anche quando essi dispongano, in forza dell'ordinamento nazionale, di altre procedure per ottenere dalle medesime autorità che esse adottino misure di lotta contro l'inquinamento atmosferico».

25 Luglio 2008

Share |

La Giornata Mondiale per l'Ambiente

Anche il Papa richiama sullo spreco di beni alimentari

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni
Martedì 29 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password