Esperienze

Biodiversità: su tralicci gli alloggi per gheppi

Presentati da Terna e Ornis Italica i risultati dell'installazione, in varie Regioni, di nidi artificiali destinati ad ospitare i volatili

La tutela della biodiversità può prendere strade imprevedibili. E' il caso degli oltre 350 nidi artificiali posizionati da Terna sui tralicci della rete di alta tensione, da cui ormai migliaia di giovani gheppi prendono il volo ogni anno.

L'idea è stata oggetto di un seminario all'Università Bocconi di Milano, in cui la società per la trasmissione dell'energia elettrica e l'associazione Ornis Italica, coinvolta anch'essa nel progetto, hanno illustrato i risultati di quella che sembra una convivenza possibile.

L'installazione delle cassette è stata da subito un successo. Questa specie di piccoli falchi si è infatti adattata a vivere in ambienti antropizzati, dove non costruisce i propri nidi, ma sfrutta quelli abbandonati da altri volatili, motivo per cui quelli predisposti dai partner nell'iniziativa devono aver rappresentato per questi esemplari un'attraente opportunità.

"Nidi sui tralicci", questa la denominazione del programma, non è comunque una novità: già dal 2009 ha riguardato anche altre specie di volatili, come ghiandaie marine, assioli e passeri. Da allora anzi è possibile addirittura seguire online (su www.birdcam.it e www.terna.it ) l'intero ciclo dalla nidificazione alla nascita degli uccelli, tramite le webcam installate nelle cassette.

F. B.

30 Settembre 2010

Share |

NeWage, la sfida ecologica di Lidia

Un concorso fotografico con Volla Music Festival per la CIttà della Scienza

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

L’Envirofestival, musica per l'ambiente

Il 26 primo concerto di Audiomatica, Munendo, Uforomeo, dei R.I.M e Anotherule

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Librino rinasce con il "Rito della luce"

Il 21 dicembre la Fondazione Fiumara d’Arte organizza a Catania la tre giorni

Il decalogo "salva-spiaggia" del Wwf

La sostenibilità in 10 mosse nei gesti della vita quotidiana in vacanza
Mercoledì 23 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password