Focus

Unione europea rinvia a dicembre pacchetto clima

Bruxelles ha aperto alle ipotesi di revisione dei tagli alle emissioni di CO2 proposte da Italia e Polonia, ma ha ribadito il suo impegno ambientale

Italia e Polonia unite per cambiare il pacchetto clima dell'Unione europea e Bruxelles apre uno spiraglio. La nuova bozza di conclusioni sul clima del Consiglio europeo, infatti, contiene un'apertura alle ipotesi avanzate da Varsavia e da Roma, che hanno minacciato di porre il veto pur di fermare i tagli alle emissioni di CO2, gli obblighi sull'aumento dell'efficienza energetica e sulle rinnovabili.

Si aspetta quindi dicembre e il vertice europeo per capire come cambierà il futuro ecologico dell'Ue e soprattutto per comprendere se si troverà un accordo tra tutti i 27 Paesi membri. Il Consiglio europeo, nonostante dia una chance alle proposte italo-polacche, tiene a sottolineare la necessità di non deragliare dalle promesse fatte nell'ambito del Protocollo di Kyoto e di lotta ai cambiamenti climatici.

L'Italia, partendo dalla crisi economica, chiede che gli impegni imposti ai Paesi Ue vengano rivisti e ci sia maggiore tolleranza soprattutto perché i principali produttori di emissioni nocive, Cina e Stati Uniti, non vogliono aderire all'azione congiunta.

Il pacchetto clima dell'Ue prevede che l'Unione raggiunga entro il 2020 un taflio delle emissioni di CO2 pari al 20%  e incrementi della stessa percebtuale l'energia prodotta da fonti rinnovabili.

16 Ottobre 2008

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Martedì 02 Settembre 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password