Focus

Il 2008, l'anno tutto dedicato al Pianeta Terra

L'Unesco inaugura, il 12 e il 13 Febbraio a Parigi, 365 giorni per le Scienze della Terra. Aprirà i lavori il presidente francese Nicolas Sarkozy

 

Risorse naturali, energia, salute, suoli, oceani, cambiamenti climatici e rischi naturali. Sono questi i temi su cui la geologia mondiale si confronterà, per tutto il 2008, alla ricerca di soluzioni finalizzate ad un uso sempre più sostenibile delle risorse.
Con questo obiettivo, e per diffondere le conoscenze finora acquisite dalle Scienze della Terra, l'Unesco (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura) inaugura, il 12-13 Febbraio a Parigi, l'Anno internazionale del Pianeta Terra (Iype), un anno interamente dedicato alle Scienze della terra durante il quale ogni Stato cercherà di fornire risposte e strumenti per ridurre la vulnerabilità del nostro Pianeta, spingendo i singoli governi all'adozione di tali soluzioni.
A lanciare a livello globale i lavori dell'Iype, il presidente della repubblica francese Nicolas Sarkozy, alla presenza di diverse autorità provenienti da tutto il mondo. A guidare la delegazione italiana, composta dal Comitato Tecnico-Scientifico della Commissione Iype nazionale - per l'occasione rappresentato da Enea (Ente per le nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente), Cnr (Consiglio nazionale ricerche), Ingv (stituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Igcp (International geoscience programme), Commissione italiana Unesco e Comitato Stato-Regioni - il presidente dell'Agenzia per la protezione dell'ambiente (Apat) Giancarlo Viglione, che interverrà alla giornata di apertura.
Alla cerimonia parteciperanno anche i vincitori del concorso, lanciato dall'Iype e rivolto agli studenti di tutto il mondo, sulle tematiche oggetto dell'anno internazionale.

 

 

07 Febbraio 2008

Share |

Biomasse, la nuova edizione del forum

Evento principale della giornata sarà il Forum Mondiale sulle bioenergie

Troppe discariche, Europa vs l'Italia

Aperta una procedura d’infrazione nei confronti della Penisola per 102 siti

Ambiente, meno soldi dallo Stato

Decremento del 20% nel 2012, del 26% nel 2013 e 32% nel 2014

Piano Anbi 2012 per tutela territorio

Le proposte per arginare un fenomeno che divora tre milioni di territorio

Eolico: investimenti milionari Ue 2011

Dati Ewea: dai 27 Paesi spesi 12,6 miliardi per una produzione di 93.957 MW

Global warming, sole responsabile?

Ricerca tedesca: stella responsabile per il 50% del riscaldamento del Pianeta
Sabato 26 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password