Territori

Venezia e La Spezia diventano "porti verdi"

Accordo tra Enel e presidenti Autorità portuali Costa e Forcieri. Saranno i primi in Italia, con Civitavecchia, ad applicare pratiche sostenibili

Venezia e La Spezia diventeranno "porti verdi": saranno i primi in Italia con Civitavecchia ad applicare in ambito portuale tutte le migliori tecnologie disponibili in campo energetico.

I presidenti delle Autorità portuali di Venezia Paolo Costa, e di La Spezia Lorenzo Forcieri, hanno firmato, con l'amministratore delegato e direttore generale di Enel Fulvio Conti, protocolli di intesa finalizzati a ridurre le emissioni delle attività svolte in questi due importanti porti italiani.

Tra i primi obiettivi, lo studio di un sistema di fornitura di energia elettrica in banchina, in grado di alimentare le navi, in particolare le navi da crociera. La maggiore efficienza e i sistemi di abbattimento delle emissioni presenti nelle centrali elettriche consentono, rispetto ai generatori di bordo, una riduzione di oltre il 30% delle emissioni di CO2 e di oltre il 95% degli ossidi di azoto e il particolato e l'azzeramento dell'inquinamento acustico. Enel ha già progettato per il porto di Civitavecchia la prima banchina elettrificata del Mediterraneo.

I protocolli di intessa prevedono l'offerta di un'ampia gamma di servizi ad alto valore ambientale: studio di sistemi di mobilità elettrica e sviluppo di fonti rinnovabili come il solare e l'eolico nell'area portuale, adozione di sistemi di illuminazione a led a basso consumo, iniziative di illuminazione artistica e in generale miglioramento dell'efficienza dei sistemi energetici dei porti.

03 Febbraio 2010

Share |

Parco delle Madonie, occasione mancata?

Sabato 8 giugno i Lions Club Cefalù e Madonie intervengono sulle tematiche

Mobilitazione per la Città della Scienza

Istituzioni, Parlamento europeo, politici impegnati per la ricostruzione

Flora, fauna e tendenze a Floracult

La quarta edizione si è conclusa con un grande successo di pubblico

A Parma il convegno sul D.A.C.

Sabato 2 marzo un workshop sul Marketing territoriale e delle Reti di impresa

Idrovia Ferrarese: viaggiare slow

Un video di Patrizio Roversi racconta i 70 chilometri di percorso navigabile

A Librino il Rito della luce, parla Pres

La manifestazione nel quartiere di Catania: studenti e giovani al centro
Giovedì 24 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password