Ruoteperaria

Ecco Zev: grintoso, silenzioso, elettrico

Il nuovo quad realizzato da Wt Motors, Enea e Pomos di Cisterna di Latina stupisce per la potenza e le emissioni acustiche e inquinanti azzerate

Un mezzo divertente, scattante, pratico, giovanile e allo stesso rispettoso dell'ambiente e silenzioso. Il Ram Zev, presentato nelle scorse settimane, rappresenta un progetto innovativo che lascia alle spalle la definizione di prototipo per passare nell'albo dei mezzi di locomozione a tutti gli effetti.

«Questo è il risultato di quel trasferimento di tecnologia alle piccole e medie imprese che sta alla base dell'idea del Pomos - spiega il professor Fabio Massimo Frattale Mascioli del dipartimento Infocom della Sapienza-Università di Roma che ha coordinato il progetto - Guardi il quad, con la linea aggressiva le gomme da strada, poi appena si accende e si muove succede quello che non ti aspetti. Nel silenzio supera gli ostacoli ed è un mezzo divertentissimo».

Un risultato che è stato raggiunto con l'impegno dei ricercatori e degli ingegneri del Pomos e dell'Enea che hanno sposato la visione di lungo termine e audace di Wt Motors. La realizzazione, affidata al reparto Prototipi del Polo, coordinato dal professor Leone Martellucci, ha permesso di equipaggiare il mezzo con due motori totalmente elettrici capaci di una potenza di 12,5 kilowatt ciascuno e con un picco di 50 kW, quindi un valore superiore ai motori termici montati su veicoli analoghi.

Un sistema che dà un'autonomia di 70-80 chilometri e che consentirà a breve di commercializzare il Ram Zev che, oltre a eliminare le emissioni di CO2 dannose per l'ambiente, taglia anche l'inquinamento acustico grazie al suo movimento silenzioso.

«Il Ram Zev ha tutte le carte in regola per gareggiare in termini di prestazioni e guidabilità con l'equivalente versione con motore a combustione interna - afferma Manuele Vindusca, amministratore delegato di Wt Motors - con il vantaggio di non avere alcun tipo di emissione inquinante, anche dal punto di vista acustico. E' un mezzo che, nelle escursioni fra i boschi e in montagna, aiuterà anche a cancellare l'immagine di veicolo intrusivo e molesto tipica dei quad e di mezzi simili».

Il quad Ram Zev, però, è solo il primo passo verso la creazione di una serie di veicoli che si ispirano alla stessa filosofia. «Il Pomos - aggiunge Frattale Mascioli - sta già lavorando a un prototipo di piccola jeep 4x4 con motore ibrido-serie, alimentato a Gpl, insieme a un partner di Milano. L'obiettivo è realizzare un veicolo con un generatore termico con prese elettriche fino a quattro gigawatt, che possa essere utilizzato nelle aree protete o per primi interventi di sicurezza in ambito boschivo. Il generatore consente la ricarica delle batterie, con un'autonomia quasi illimitata».

Daniela Mogavero

06 Luglio 2009

Share |

Udine, stazione ricarica auto elettriche

Installata la colonnina DuraStation di GE Energy Industrial Solutions

Aci analizza il bike sharing in Europa

Bene la Francia, male Amsterdam. In Italia superano l'esame Torino e Milano

Pedalata contro il turismo sessuale

L’ 8 luglio in cinque nazioni: Italia, Inghilterra, Francia, Spagna e Brasile

Il made in Italy brilla a Bruxelles

Grande successo per Il veicolo ibrido ad ammoniaca e l'auto a idrogeno

Ford taglia del 22% consumi di energia

La compagnia ha pubblicato il 13esimo rapporto annuale sulla sostenibilità

Velo-city e la mobilità per i bimbi

Dal 26 al 29 giugno a Vancouver la Conferenza globale sulla mobilità ciclistica
Martedì 22 Luglio 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password