Rifiuti pericolosi in una discarica della mafia

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (Noe) coadiuvati da personale Comando Provinciale Carabinieri di Palermo e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza di Palermo hanno rinvenuto una discarica abusiva di vaste dimensioni all'interno dell'area del cantiere della ditta EU.TE.CO. s.r.l. sita in via Chirone, nel quartiere palermitano di Partanna Mondello.

Sono stati scoperti due siti dove era stata interrata una grande quantità di rifiuti speciali di vario tipo, dalle terre e rocce da scavo, a materiali plastici da imballaggi, a batterie al piombo esauste, oli minerali esausti. I rifiuti sono stati interrati in un terrapieno, la cui realizzazione ha determinato anche un cambiamento morfologico del sito sopraelevandolo di 3 metri circa rispetto al piano di campagna, ed in una buca profonda circa 4 metri, il cui piano era stato ricoperto con circa 30 cm. di cemento.

Visconti con la Protezione civile

Maxi-esercitazione in occasione dell'anno Europeo dell'organizzazione di volontariato

Protezione civile: l'esercito del bene

Il direttore della sezione di Roma Capitale illustra le iniziative e la formazione dei volontari

Dalla Nutella al rispetto per l'ambiente

Il gruppo di Alba punta da sempre su responsabilità sociale e rispetto ambientale

Si sceglie la rosa più bella tra 81

Alla manifestazione hanno partecipato 81 nuove varianti di rose ottenute dagli ibridatori italiani e stranieri

Vittorini: "Adesso vogliamo la verità"

Il presidente della Fondazione "6 aprile per la vita" chiede che venga fatta chiarezza

Intervista all'assessore Visconti

Tre domande con l'assessore del comune di Roma a proposito di decoro urbano, inquinamento e rifiuti
Venerdì 01 Agosto 2014 12:30:27
chiudi

Recupero password

Inserisci la tua mail e ti
rimanderemo la tua password:

Registrati Hai dimenticato la password