Acqua piovana: come raccoglierla per irrigare l’orto in maniera sostenibile

-
07/06/2022

A volte la natura ci offre dei beni naturali che potremmo utilizzare per altri impieghi e utilizzi. Ad oggi è importante non sprecare risorse e cercare di recuperare il più possibile dalla natura. L’acqua piovana, ad esempio, è una fonte sostenibile e continua di acqua, infatti potrebbe essere riutilizzabile in molti modi. Andiamo a scoprire quali sono.

Pioggia

L’acqua piovana si può utilizzare per molte attività, inoltre raccogliendola con metodi appropiati il risparmio potrebbe essere garantito.

Acqua piovana: come riutilizzarla?

Acqua, Piovana

Esistono diversi modi per raccogliere l’acqua piovana, alcuni sono comodi e casalinghi, altri più strutturati e complessi.

Si potrebbe pensare ad utilizzare dei secchi posti all’aperto per raccogliere quantitativi minori di acqua, oppure ad installare dei serbatoi di recupero se l’idea è quella di irrigare il proprio orto, ovviamente si dovrebbe valutare la zona e le condizioni climatiche del posto.

Un altro modo efficace sarebbe quello di sfruttare il pluviale del tetto convogliando le acqua in un’unica tanica di raccolta (acquistabile in negozi per la casa)

Se l’obbiettivo è quello di raccogliere quantitativi maggiori, soprattutto se c’è in vista un temporale, si potrebbero sistemare dei mastelli in plastica sul balcone o sulla terrazza.

Tramite il sistema di grondaie, l’acqua piovana sarà convogliata in una cisterna collegata ad un impianto idrico che programmato in maniera opportuna, sfrutterà al meglio l’acqua piovana per innaffiare le piante dell’orto o del giardino.

Acqua piovana : quali sono i vantaggi per raccoglierla

Pioggia,

L’acqua piovana è priva di calcare e può essere utile per irrigare a temperatura ambiente a differenza di quella del tubo di casa che solitamente esce con temperature più basse. Oltre la temperatura, questo tipo di acqua non contiene cloro, quindi l’irrigazione risulterà migliore rispetto a quella fatta con l’acqua del sistema idrico di casa.

La qualità dell’acqua piovana è migliore, in più il suo riutilizzo potrebbe portare dei benefici per l’orto e garantire un risparmio sulle bollette.

L’acqua è un bene prezioso, non sprecatelo!