Alimentazione Cane e Gatto: cibi da evitare

-
11/03/2021

Ormai in quasi tutte le case sono presenti cani e/o gatti, che sono gli animali domestici più diffusi anche in città. Facciamo sempre molta attenzione alla loro alimentazione, ma spesso cadiamo nella tentazione di allungare loro qualcosina da sotto il tavolo: ecco un elenco di errori da non fare assolutamente!


dog-2059668_1920

Cane e gatto sono animali decisamente diversi tra loro, tuttavia a livello di dieta e alimentazione hanno molti punti in comune. Il cane è considerato onnivoro ma rimane perlopiù carnivoro, mentre il gatto è assolutamente carnivoro senza ombra di dubbio. L’errore più comune che possiamo fare nei loro confronti è quello di umanizzarli, pensando che quello che mangiamo noi possa andare bene anche per loro. Dal momento che trovare un animale domestico che rifiuti del cibo è una rarità, bisogna essere noi i primi a sapere quali alimenti devono essere assolutamente evitati. Di seguito, una lista dei più comuni.

Alimentazione domestica cane e gatto: errori da evitare


Leggi anche: Cibo per gatti: Umido vs. Secco

dog-2822939_1920

Aglio e cipolla

L’una o l’altro sono praticamente onnipresenti in quasi tutte le pietanze umane, ma sono totalmente off-limits per cani e gatti, sia cotti che crudi. Infatti i nostri amici animali non hanno gli enzimi adatti per la loro digestione, e mangiarli può provocare diarrea, vomito o gravi complicazioni gastro-intestinali.

Cioccolato

Il cioccolato è assolutamente velenoso per cani e gatti a causa della teobromina. Questa sostanza, presente in qualsiasi tipologia di cioccolato, provoca tremori, palpitazioni e rischio di attacchi cardiaci.

Patate, melanzane, pomodori

Queste tre verdure appartenenti alla famiglia delle Solanacee contengono solanina, un composto che gli animali non possono digerire e che provoca tachicardia e affanno. Questo composto scompare con la cottura.

Noci e semi

La frutta a guscio, i semi e i noccioli della frutta contengono sostanze potenzialmente tossiche per i nostri animali, in più rappresentano un rischio per possibile soffocamento o ostruzione intestinale.

Uva e uvetta

Sia l’uva da tavola che l’uva sultanina possono provocare danni ai reni dei nostri amici a quattro zampe.