Biodiversità: cos’è, definizione ed esempi di un concetto fondamentale

0
2722
Biodiversità

Il concetto di biodiversità è ormai conosciuto a tutti: siamo abituati a sentirne parlare ed è uno dei grandi temi che dal punto di vista ambientale vengono proposti di continuo. Ma sappiamo davvero cosa sia la biodiversità? In realtà questo concetto è molto più articolato e complesso di quello che potrebbe sembrare: utilizzato spesso a sproposito, ha delle implicazioni davvero importantissime, per la nostra stessa esistenza su questo pianeta. Oggi, la tutela della biodiversità è fondamentale da tutti i punti di vista: preservare gli ambienti naturali, le colture, proteggere le specie di animali in via d’estinzione e tutelare la varietà naturale è ormai diventato un obiettivo da perseguire in tutti i modi. 

Alcuni ambienti della Terra sono particolarmente ricchi di biodiversità: basti pensare alla Foresta Amazzonica o alle barriere coralline. Qui troviamo circa la metà degli esseri viventi di tutto il Pianeta e la loro distruzione potrebbe avere dei risvolti davvero terribili a livello globale.

Biodiversità: definizione del termine

BiodiversitàMa cosa significa propriamente “biodiversità”? Questa è una domanda che vale la pena farsi, perchè negli ultimi tempi questo termine è stato usato spesso a sproposito e questo ha creato non poca confusione. Secondo il vocabolario Treccani, la biodiversità è la variabilità tra gli organismi viventi all’interno di una singola specie, tra specie differenti e tra ecosistemi. Facendo una rapida ricerca anche su Wikipedia o su altre fonti autorevoli, troviamo conferma di questa definizione ma vale la pena fare alcune precisazioni.

Innanzitutto, quando parliamo di bio diversità dobbiamo sempre contestualizzare. Esistono infatti 3 diversi livelli di varietà biologica ossia:

  • La diversità genetica, che riguarda il patrimonio genetico di tutti gli esseri viventi presenti sul pianeta;
  • La diversità di specie, che prende in esame la varietà delle specie;
  • La diversità di ecosistemi, che considera la varietà di ambienti naturali.

Biodiversità: perchè è così importante e va tutelata

Questa varietà deve essere tutelata, perchè è fondamentale a tutti i livelli della vita. Più ampia è la biodiversità e meglio sarà in grado di reagire ogni ecosistema ad eventuali cambiamenti. Se al contrario la varietà biologica è ridotta, c’è il rischio effettivo che alcune specie animali si estinguano, che determinati habitat inizino a scomparire e che alcune zone del pianeta divengano del tutto prive di vita. Per questo motivo è fondamentale tutelare la biodiversità del nostro Pianeta: noi stessi abbiamo bisogno di questa varietà per sopravvivere!

Le minacce alla biodiversità del pianeta

Negli ultimi anni si parla sempre più spesso di questo concetto, ed il motivo è davvero semplice: la biodiversita è minacciata e nonostante i tentativi di salvaguardarla rischia di ridursi sempre di più! A mettere in serio pericolo la sopravvivenza delle specie viventi e degli habitat naturali sono l’inquinamento ambientale, l’inquinamento atmosferico, i cambiamenti climatici ma anche il bracconaggio. Noi dovremmo avere la responsabilità di tutti questi cambiamenti e dovremmo essere proprio noi a tutelare l’ambiente in cui viviamo ma accade esattamente il contrario. La maggior parte delle minacce alla biodiversità provengono proprio dall’azione dell’uomo ed è questa che deve essere contrastata per poter salvaguardare un patrimonio indispensabile.

Ti potrebbe interessare anche…